GAS, ESPLOSIONE FATALE
VICINO A GRAVEDONA:
MUORE 53ENNE DI GARLATE

Il giardino “sventrato” dall’esplosione

GRAVEDONA ED UNITI (CO) – Vittima lecchese nella espolsione di gas avvenuta questa mattina a Gravedona.

L’uomo, Mauro Pigazzini, 53 anni originario di Garlate, era a bordo di un camion-cisterna per il trasporto di propano liquido nella frazione di Brenzio; durante il rifornimento a una casa privata, il contenitore del gas è esploso, uccidendolo.

Lo sfortunato dipendente della Butangas, una ditta specializzata di Cesana Brianza, è stato sbalzato per decine di metri dall’onda d’urto provocata dall’esplosione.

Si è inoltre sviluppato un incendio, nel quale è rimasto ferito in modo serio il proprietario dell’abitazione (ora al “Niguarda” di Milano, con ustioni e traumi).

Sul posto i Vigili del Fuoco di Menaggio e Como, ambulanze e i carabinieri. Giunti in zona anche gli specialisti dell’NBCR – Nucleare, Biologico, Chimico e Radiologico dei pompieri.

Aggiornamenti a breve in questa stessa pagina.

Pubblicato in: Garlate, Nera Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati