APERTI I GIARDINI DEL LAVELLO:
NUOVA VESTE PER IL MONASTERO
DOPO L’INAUGURAZIONE ODIERNA

INAUGURAZIONE GIARDINI LAVELLO 16CALOLZIOCORTE – La Fondazione “Monastero di Santa Maria del Lavello” ha inaugurato i giardini dell’omonimo complesso. Numerosi i cittadini presenti alla cerimonia, spazio anche alla politica con l’assessore regionale alla cultura Cristina Cappellini, il senatore Paolo Arrigoni, il deputato Gian Mario Fragomeli, il presidente della Provincia Flavio Polano, il consigliere regionale Raffaele Straniero e il primo cittadino di Calolziocorte Cesare Valsecchi.

INAUGURAZIONE GIARDINI LAVELLO 28Il complesso che ospita il Monastero del Lavello ha origini lontane e rappresenta un patrimonio da salvaguardare per il territorio circostante, importante è stato appunto il lavoro della Fondazione per il restauro dei giardini e le migliorie apportate, difatti, come ricorda il senatore Arrigoni “fino a 15 anni fa era sconosciuto questo complesso, noto solo come meta di pellegrinaggio, ora grazie all’albergo e alle opere apportate è stato possibile far conoscere le bellezze della Valle San Martino“.

FRAGOMELISi è assistito, nella giornata di oggi, ad una “rievocazione culturale, più che ad una semplice inaugurazione – spiega Fragomeli – oggi è importante questa riscoperta, la trasposizione di una nuova valorizzazione a quello che è un’opera ecocompatibile, ma soprattutto direi ’emo-compatibile’, per le tante emozioni suscitate dal risveglio storico-culturale di una simile bellezza”.

Ha invece scomodato Dostoevskij Raffaele Straniero: “La bellezza salverà il mondo”, a prova del fatto che occorre salvaguardare tali bellezze e farle conoscere nel territorio, a simbolo dell’intera nazione.

CAPPELLINIL’assessore Cappellini conclude il momento di raccoglimento, precedente al taglio del nastro e alla visita del parco, affermando quanto sia “importante questa opera di ristrutturazione per Regione Lombardia, che non è intervenuta solo economicamente, ma anche attraverso l’iniziativa ‘Vie della fede’ e attraverso il sostegno costante alle opere religiose, le quali costituiscono l’emblema della valorizzazione a cui si appella la Regione, che sta anche lavorando sull’importante candidatura di San Pietro al Monte in qualità di patrimonio UNESCO“.

INAUGURAZIONE GIARDINI LAVELLO 11Le autorità, accompagnate dalla squadra alla base della Fondazione, nei panni di Silvio Tommasini, Andrea Dell’Oro, Graziano Morganti, Marina Lodi e Anna Maggioni, si sono poi dirette all’interno dei giardini per visitare il risultato dei lavori.

Martina Panzeri

 

 

 

 

Pubblicato in: Cultura, Religioni, Eventi, Calolziocorte, Hinterland Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati