“GRANDE IMPEGNO SUL CIBO”
40 CLASSI ELEMENTARI E MEDIE
PREMIATE AL POLITECNICO

LECCO – Oltre mille erano i bambini delle scuolebanda_stoppan_poli elementari e medie della provincia di Lecco presenti con i loro insegnanti questa sera al polo lecchese del politecnico per la premiazione delle 40 classi che hanno partecipato al progetto “Alimentazione adeguata per tutti. Un’alternativa fra denutrizione ed eccessi o sprechi”. “Un concorso lanciato sulla scia di Expo per coinvolgere le scuole su un tema così importante e attuale”, spiega Mario Romano Negri, presidente della Fondazione della Provincia di Lecco che ha patrocinato l’evento premiando con mille euro ogni classe vincitrice, “e siamo talmente soddisfatti di come si è svolto che vorremmo rendere questo concorso sistematico”.

La serata è stata aperta dalle note della banda composta dagli alunni di quinta elementare della scuola Oberdan di Lecco, accompagnati dai compagni più grandi di terza media dell’istituto Stoppani che hanno suonato per il foltissimo pubblico tra un saluto e l’altro delle istituzioni, alternando brani tradizionali a melodie natalizie.

premiazione_bambini_poli

E proprio le istituzioni erano presenti al completo per portare il proprio saluto in questa bella occasione. Il padrone di casa, il prof. Bocciolone responsabile del politecnico di Lecco, ha dato il suo benvenuto “ai tanti giovani e bambini che è così strano vedere tra mura che di solito ospitano solo adulti” e, nel complimentarsi con tutti i presenti, ha ribadito la disponibilità dell’ateneo ad ospitare anche l’eventuale prossima edizione di questo concorso. Dopo gli interventi del prefetto Liliana Baccari, del sindaco Virginio Brivio e dell’assessore provinciale con delega all’istruzione Maldini, hanno mandato un saluto da lontano anche il responsabile dell’Ufficio scolastico territoriale Luca Volonté tramite la propria collaboratrice Marina Ghislanzoni e l’ex-ministro Berlinguer – assente per un malore.

elenco_classi

cliccare sull’immagine per ingrandirla

Quasi novanta i progetti pervenuti: 44 dalle elementari, 38 delle medie e 2 dalla Nostra Famiglia di Bosisio Parini. Così suddivisi tra i distretti territoriali: 16 da Bellano, 11 da Merate e 57 da Lecco. “Un grande lavoro attraverso cui insegnanti e studenti hanno dimostrato tre cose – commenta Catherine De Sénarclens professoressa e membro del consiglio direttivo della Fondazione della provincia di Lecco – di saper lavorare con impegno, di saper mettersi in gioco e di avere fiducia nella proprie capacità. Proprio per questo vanno i nostri più sentiti complimenti ai ragazzi e agli insegnanti, che hanno trovato dei modi accattivanti e originali per esporre il proprio pensiero sul un tema importante come la contraddizione tra denutrizione e spreco o eccessi di cibo e su quello del rispetto per il cibo e per gli altri, per l’attenzione alla salute e al territorio”.

Dopo la vera e propria cerimonia di premiazione in cui rappresentanti di ogni classe vincitrice sono stati chiamati a ricevere l’attestato dal prefetto, dal presidente della camera di commercio Valassi o dall’assessore alla cultura Rizzolino, bambini, insegnati e famiglie hanno potuto salire al primo piano dell’edificio dove è allestita la mostra con i loro lavori e dove è stato offerto a tutti un aperitivo.

Manuela Valsecchi

 

 

 

 

Pubblicato in: Cultura, Giovani, Città, Hinterland Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati