AGGREDITI SULLA CICLABILE
ANCORA NON ILLUMINATA.
IL CODACONS AVVERTE L’ANAS

LECCO – Tre giovani rapinati dal branco tornando in città dopo la serata discoteca, attesi approfittando anche del buio della nuova ciclabile di Lecco che non dispone dell’impianto di illuminazione e nemmeno di un sistema di videosorveglianza.

L’episodio di cronaca di fine agosto ha raggiunto oggi gli avvocati del Codacons che ora mettono in guardia Anas: “È importante garantire la sicurezza dei cittadini. È necessario provvedere immediatamente alla messa in sicurezza della pista ciclopedonale inaugurata di recente, per tale ragione invieremo una diffida all’Anas, a cui compete il camminamento a ridosso del lago, affinché provveda ad adottare tutte le misure necessarie per rendere la strada sicura tramite un impianto di illuminazione e un sistema di videosorveglianza”.

Quella notte una delle vittime ha rischiato di essere gettata nel lago ma è riuscita a fuggire allertando la polizia. Il branco è stato fermato non distante ed era composto da cinque minorenni e due appena maggiorenni del luogo.

 

LEGGI ANCHE

RAPINA SULLA CICLABILE BUIA DOPO LA SERATA ALL’”ORSA”. NEL BRANCO CINQUE MINORI

 

 

Pubblicato in: Città, Nera Tags: , , , , , , , , ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati