“CASCINA DON GUANELLA”:
IL REINSERIMENTO SOCIALE
ATTRAVERSO L’AGRICOLTURA

DSC_4224LECCO – Ripartire dall’agricoltura. Lo scorso 23 ottobre,  all’Auditorium della Casa dell’Economia di Lecco, Casa Don Guanella, la comunità educativa lecchese che si occupa del recupero e del reinserimento sociale di circa 70 ragazzi in difficoltà, italiani e stranieri, ha presentato il progetto di agricoltura sociale per i giovani “Cascina Don Guanella”.

Numerose le autorità presenti in sala e moltissimi gli amici di Casa Don Guanella intervenuti per l’occasione. Sul palco, a lanciare questo progetto, insieme a don Agostino, responsabile della comunità educativa lecchese, il campione olimpico dei 10 mila metri piani ai Giochi di Los Angeles 1984 Alberto Cova, che ha accolto l’invito a farsi testimonial e promotore dell’iniziativa.

Il progetto prevede la ristrutturazione di una casa di circa 860 metri quadri a Valmadrera, in località piazza Rosè, e lo sviluppo di un’attività agricola sul terreno coltivabile circostante, circa 50 mila metri quadri, e sul vicino bosco, altri 100 mila metri quadrati). Saranno inoltre realizzati mini appartamenti per l’ospitalità esterna, bed and breakfast, e per l’accoglienza di giovani maggiorenni a fine percorso in comunità e saranno costruiti anche una stalla ed un pollaio per l’allevamento dedicato all’autoconsumo.

DSC_4207Per il finanziamento occorrono circa 3 milioni di euro. Di qui l’invito lanciato nella serata per la sottoscrizione con formula di prestito a tasso zero. “Contiamo di raccogliere circa 1 milione e 500 mila euro, ci cui 250 mila entro il prossimo mese di aprile, con un progetto di microcredito – spiegano i responsabili del progetto -: un prestito a tasso zero per un periodo definito di 5 anni, al termine del quale la Comunità si impegna a restituire il capitale senza interessi”. A queste risorse si aggiungeranno quelle disponibili immediatamente da parte di Casa Don Guanella, circa 800 mila euro e quelle derivanti da progetti di cofinanziamento da parte di terzi, a cominciare dalle fondazioni.

Nel corso della serata è stato anche presentato il Fondo Cascina Don Guanella, costituito presso la Fondazione della Provincia di Lecco Onlus, promosso dall’associazione “Prendersi per mano“, nata proprio dall’esperienza diretta dei volontari della comunità, con lo scopo di sostenere costantemente i progetti della Casa.

Il Fondo sarà alimentato, in primo luogo, con l’attività dell’associazione  e potrà essere incrementato con ulteriori versamenti a favore della Fondazione della Provincia di Lecco da parte di tutti gli interessati (c/c presso Banca Prossima IBAN IT65 D033 5901 6001 0000 0003 286 Indicando nella causale “Fondo Cascina don Guanella”).

 

 

 

Pubblicato in: Giovani, Città, Economia Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati