CROLLO A SCUOLA, TENTORI (FI): “QUI SI VA A PEZZI DEL TUTTO”

Alla fine c’ è stato il botto. e grazie a Dio solo con danni materiali. Ci eravamo tanto preoccupati solo pochi giorni fa  a vedere la Scuola Tommaso Grossi  simbolo dell’ educazione scolastica del centro città e presente nella memoria di centinaia di lecchesi che lì sono cresciuti  assurdamente penalizzata da una totale incapacità gestionale da parte del tandem Comune-Provincia in merito alle scelte di programmazione scolastica che stavamo scrivendo un intervento d’ attacco quando abbiamo assistito praticamente in diretta al crollo del soffitto di un’ aula.

Ed è un dovere politico per noi denunciare ai cittadini lecchesi il doppio danno che sta subendo questa storica Istituzione della città.

Da una parte la beffa di rinunciare, nonostante la storicità dell’Istituto e l’alta qualità del corpo docente, all’ istituzione di 2 nuove classi il prossimo anno scolastico a servizio dei lecchesi che lì vicino ci abitano e che si contendono i pochi posti disponibili. Il perchè è subito chiaro:  chi sta amministrando non è stato in grado di trasferire in una sede unitaria il Liceo Alessandro Manzoni (altra istituzione storica) che è così illogicamente costretto a barcamenarsi tra 2 sedi diverse rubando le aule  (ma anche la dignità di entrambi) alla Tommaso Grossi. Risultato: i giovani lecchesi della zona prenderanno il bike-sharing la mattina per andare nella scuola più lontana dove troveranno banchi liberi . O , se hanno le possibilità economiche in tempo di crisi , si riverseranno nella scuola privata della porta accanto. Alla faccia della libertà di scelta !

Ma dall’altra parte c’è questa assoluta incapacità programmatoria da parte del Comune di Lecco nel garantire  ai nostri giovani una realtà scolastica degna di un paese civile.  Che assume i toni tragici di chi come noi assiste inerme ad un ormai frequente   bollettino di guerra per la sicurezza degli studenti !

Svegliatevi, lecchesi:  Forza Lecchesi ci tocca iniziare a gridare, perché pare che in Comune non ci sia né maggioranza né opposizione che tenga: qui si va a pezzi del tutto. Alla faccia del futuro che dovremmo garantire ai nostri giovani

VIRGINIA TENTORI
FORZA ITALIA LECCO

Pubblicato in: Cultura, Lettere a LeccoNews, Città

Condividi questo articolo

Articoli recenti