GLI SCATTI DI “THE LIQUID STAGE”
INAUGURANO IMMAGIMONDO.
LA MOSTRA APERTA PER UN MESE

20150912_190040

LECCO – “The liquid stage. Storie di uomini e acqua” è la mostra inaugurata oggi nel tardo pomeriggio alla Torre Viscontea che apre ufficialmente la 18° edizione del festival Immagimondo. Quest’anno la rassegna di “viaggi luoghi e culture” non è dedicata ad un paese o ad un popolo in particolare bensì all’acqua: “un tema di grande importanza che ci permette di discutere di un argomento legato ad expo”, sottolinea Simona Piazza, alla sua prima inaugurazione da assessore.

“Oltre al legame con l’esposizione mondiale – aggiunge Mariagrazia Zanetti di Les Cultures, curatrice della mostra – abbiamo scelto come focus della mostra e dell’intero festival l’acqua perché ci aiuta a riflettere sul nostro motto e a ribadirlo: ’nessuno escluso’ e questo in un momento in cui l’esclusione sembra all’ordine del giorno. Il lavoro che Les Cultures porta avanti ha l’obiettivo di abbattere tutti i muri e i confini. E proprio muri e confini sono il tema su cui un’altra mostra di Immagimondo vuole farci riflettere: “Confrontier” di Kai Wiedenhöfer che verrà inaugurata venerdì prossimo alle 18.30 in via dell’Isola”.

L’esposizione allestita alla Torre Viscontea “è stata organizzata in collaborazione con ‘Earth Viaggi’ e ‘Parallelo Zero’ e vede esposte le opere che sei fotografi di fama internazionale hanno realizzato in 38 viaggi.”, spiega Silvia Tantardini. Attraverso queste fotografie viene rappresentato l’indissolubile rapporto dell’uomo con l’acqua, rapporto che sussiste ovunque seppur declinato in maniera differente, come raccontano le immagini della mostra “attraverso un confronto tra zone e situazioni diverse, che solo ci permette di conoscere il resto del mondo” continua la coordinatrice di Immagimondo.

20150912_185045L’esposizione fotografica rimarrà allestita fino al 18 ottobre con i seguenti orari: lunedì e martedì chiuso, mercoledì 9.00-13.00, da giovedì a domenica 16.00-19.00; dal primo ottobre invece dal giovedì alla domenica l’orario sarà 15.30-18.30.

Ma gli spazi per approfondire con lo strumento della mostra il tema dell’acqua – e non solo – non finiscono qui: “venerdì 25 settembre a Mandello verrà inaugurata l’esposizione sull’Uganda, mentre sabato 10 ottobre a Valmadrera un’altra mostra dal titolo ‘S.p. Acqua. Diritto umano o bene privato’. E questo focus di riferimento dell’acqua ha avuto così tanto successo che possiamo già affermare con certezza che il festival durerà più del previsto e arriveremo fino a dicembre”, conclude Tantardini.

 

Manuela Valsecchi

 

 

 

Pubblicato in: Cultura, Eventi, Immagimondo, Città Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati