LECCO: FALL IN ZONA CESARINI
PER I 3 PUNTI CONTRO LO STRESA.
MANCA ORAMAI POCO PER LA “C”

LECCO – Partita combattuta nel “derby dei laghi”, con il Lecco di Gaburro che ha superato per 2-1 lo Stresa grazie ad una rete in zona Cesarini di Fall. Ora la classifica sorride sempre più ai blucelesti: quindici i punti di vantaggio sulla Sanremese e ritorno tra i professionisti sempre più vicino.

LA CRONACA

Poco da segnalare fino al 10′, quando il Lecco non sfrutta una doppia occasionissima con D’Anna e poi Moleri, le cui conclusioni vengono sventate da Barantani. Al 20′ interessante schema su punizione messo in atto dai blucelesti: Segato la passa a Lisai che con il tacco smarca D’Anna e tiro che esce di pochissimo. La partita continua a senso unico, e al 25′ è Capogna di testa ad impegnare il portiere avversario, che riesce a deviare in corner.

La prima occasione ospite arriva al 33′, con una bella azione personale di Rosato che dribbla un paio di blucelesti e conclude fuori non di molto. Al 40′ la sblocca Capogna, con un facile tap-in a porta vuota su assist di Lisai.

La ripresa comincia male per il Lecco: al 50′, infatti, arriva il pareggio dello Stresa, con un bellissimo gol di Scienza che si insacca nell’angolino. Una fase di stanca e poi i blucelesti tornano a rendersi pericolosi: al 63′ con D’Anna che di testa non impatta il cross di Segato, al 67′ con Lisai che scappa sulla sinistra e serve al centro il pallone senza trovare nessun compagno ed al 72′ con Draghetti che si vede negare il vantaggio da un miracolo di Barantani.

Girandola di cambi, Paponi vicino al vantaggio per lo Stresa al minuto 86′ e poi, proprio allo scoccare del novantesimo, ecco Fall che di testa supera il portiere piemontese e regala la vittoria al Lecco.

TABELLINO

LECCO (4-3-3): Safarikas; Samake, Merli Sala, Carboni, Nocerino; Segato, Dragoni (Draghetti dal 65’), Moleri (Poletto dal 78’); D’Anna, Lisai, Capogna (Fall dall’83’). A disposizione: Jusufi, Meneghetti, Alborghetti, Silvestro, Ba, Vai. Allenatore: Marco Gaburro.

STRESA (4-4-2): Barantani, Diaw, Gallo (Gitteh dal 62’), Frascoia, Rosato, Agnesina, Vanzan (Lopergolo dall’83’), Gilio, Armato (Tuveri dal 90’+2), Scienza (Papini dal 68’), Battistello (Telesca dal 65’). A disposizione: Bertoglio, Vecchio, Feccia, Bratto. Allenatore: Diego Mora.

Ammoniti: Scienza, Gallo, Vanzan per lo Stresa.
Espulsi: Nessuno. 

Arbitro: Sig. Carlo Rinaldi (Bassano del Grappa)
Assistenti: Sig. Francesco Arena (Roma 1) – Sig. Manuel Anelli (Padova)

 

Pubblicato in: Città, Sport Tags: , , , , ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati