LETTERA/”SEGGI & PARCHEGGI, QUALSIASI POLTRONA BASTA
CHE SIA INCOLLATA ALLE CHIAPPE”

Ad un metro dalla stazione ferroviaria, con autobus che arrivano a due metri, con il bike sharing a 10 metri, con parcheggi a poche centinaia… con solitamente un ferreo e presidiato divieto quotidiano di entrarci per cittadini e pendolari imposto dallo stesso sindaco ora, invece, per una votazione inutile e un’elezione già decisa per quella Provincia che doveva pure a parole essere eliminata, lo stesso sindaco autorizza i suoi colleghi amministratori ad entrare e parcheggiare in Piazza Stazione, togliendo per loro il divieto della Ztl… (anche per i pendolari lavoratori, domenica, se vogliono, tiene a precisare a mo’ di presa per il cxxx…).. Per andare a fare una croce nella sede del palazzo Provinciale….

Questi hanno la sindrome da poltrona incollata alle chiappe…
politica o d’auto che dir si voglia.
Una vergogna per chi ne approfitterà

[Lettera firmata]

 

 

Pubblicato in: Lettere a LeccoNews, Città Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati