ROTARY “LECCO LE GRIGNE”,
PASSAGGIO DI CONSEGNE
DA DADATI A C. P. COLOMBO

VALMADRERA – Alla Cascina Don Guanella di Valmadrera, animata dall’infaticabile don Agostino Frasson, la conviviale per il passaggio delle consegne presidenziali del club Rotary Lecco Le Grigne tra Fabio Dadati e Carlo Pasquale Colombo.

In esordio di serata, dopo il tocco di campana e l’onore alle bandiere, la spillatura di un nuovo socio: Giuseppe Manganaro

Durante la relazione del presidente uscente è stato particolarmente toccante il momento in cui si è ricordato la serata tenuta da Marco Deriu, recentemente scomparso, sul tema dell’etica nel giornalismo: gli astanti hanno osservato un minuto di silenzio, in piedi.

Quindi, i ringraziamenti alla squadra che ha coadiuvato Dadati nel corso del suo impegno ed ai soci del club per la loro amicizia e partecipazione accompagnati da un pensiero dedicato ad ognuno attraverso un libro.

La squadra di Fabio, a propria volta, ha voluto tributargli un segno di omaggio e di ringraziamento consegnatogli dall’assistente del governatore e socia di Club, Anita Discacciati.

Il presidente ha ripercorso il ricco programma di incontri che si sono sviluppati nell’anno legati l’uno all’altro da un filo conduttore incentrato sul lavoro per gli altri, il valore positivo del proprio impegno per la comunità e la capacità di leadership intesa come servizio.

Le conviviali: L’Interclub con Fondazione Sinderesi di Mons. Samuele Sangalli; l’incontro alla Pizzeria Fiore per conoscere la storia di un locale sequestrato alla Ndrangheta e reso alla comunità; L’Incontro con l’Assessore alla Cultura Simona Piazza; Daniele Riva e Rossella Pulsoni hanno spiegato la fusione delle Camere di Commercio Lecco e Como; l’incontro con gli Amministratori Delegati dell’Amaro Lucano, Leonardo e Francesco Vena- Fare azienda, tra profitto ed etica; La Sicurezza Stradale con l’Ing. Roberto Mastrangelo, anch’esso ritardano e direttore della rete nazionale ANAS; I City Angels presso la mensa dell’azienda MAB del socio Luigi Baggioli; L’incontro con il DG dell ASST di Lecco, dott. Paolo Favini.

I caminetti con il compianto e già citato Marco Deriu (giornalista), Mauro Piazza e Raffaele Straniero (consiglieri regionali), Dario Righetti (presidente Picco Pallavolo), Francesca Colombo (direttore Biblioteca degli Alberi di Milano), Roberto Panzeri (direttore Centro per l’Impiego di Lecco), Don Filippo (Oratorio di Lecco), Massimo Nava (giornalista), Manuela Grecchi (prorettore Politecnico di Milano sede di Lecco), Alberto Fumagalli (Nameless), Elena Ornaghi, (ex assessore alla Cultura del Comune di Oggiono), Sara Mauri (giornalista), Giuseppe Mambretti (presidente e fondatore della Carovana del Sorriso), Antonella Crippa (giornalista), Giuseppe Mauri (vice presidente dell’autorità di Bacino del Lario e dei Laghi Minori), Luca Figini (Olio d’Oliva Supremo di Olginate) e gli incontri tenuti dai nostri soci, Carlo Colombo, Alvaro Vaccarella e Luca Mazzucchi, infine la visita alla Gilardoni Raggi X con ospite il nostro socio, Marco Gilardoni.

Poi il passaggio della spilla presidenziale e del collare a Carlo Pasquale Colombo.

Colombo, classe 1973, già sindaco di Annone di Brianza dal 2004 al 2014, è laureato in Economia e Commercio alla “Bocconi” di Milano. Impiegato amministrativo, recentemente è da poco presidente dell’Impresa Sociale “Girasole” di Lecco, per designazione da parte degli amministratori locali del territorio.

Carlo ha tenuto un intervento basato su tre parole: “Grazie” rivolto ai soci, autori della sua elezione a Presidente di Club, ed anche alla sua squadra che si accinge ad affiancarlo nell’anno rotariano entrante; “scusa” per errori e manchevolezze in cui possa occorrere e “partecipazione”, in quanto gli saranno graditi suggerimenti e rilievi da parte dei soci, per una sempre più efficace azione di Club.

 

Pubblicato in: Città Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati