UNIONI CIVILI: A LECCO
CI SI POTRA’ ISCRIVERE
DAL 4 NOVEMBRE

unione-civileLECCO – Sarà possibile iscriversi al “Registro amministrativo delle Unioni Civili” dal 4 novembre prossimo: a partire da questa data, il registro sarà operativo e i cittadini potranno iscriversi presentandosi ai Servizi Demografici del Comune di Lecco.

Il Registro delle unioni civili è un registro d’iscrizione con rilevanza esclusivamente amministrativa per tutte le coppie che costituiscano un’unione civile e che vogliano presentare domanda per ricevere il proprio riconoscimento da parte del Comune. Per Unione civile s’intende ogni nucleo basato su legami affettivi o di mutua solidarietà, che non sia già legato dal vincolo del matrimonio o da vincoli giuridici di parentela, affinità, adozione, tutela, curatela.

Al registro possono iscriversi due persone maggiorenni, residenti e coabitanti nel Comune, di diverso o dello stesso sesso, che presentino domanda congiuntamente; sono escluse dunque tutte le coppie coniugate o che facciano già parte di una diversa unione civile. L’Amministrazione comunale si adopererà per gli iscritti al Registro a eliminare condizioni discriminatorie e di svantaggio e ad assicurare i maggiori diritti sociali per la coppia, salvaguardando condizioni di parità di trattamento tra coppie sposate o assimilate e le unioni civili riconosciute dal registro.

 

Che cos’è il “Registro delle unioni civili” di Lecco?

Il Registro delle unioni civili, istituito dal Consiglio comunale di Lecco il 1° ottobre 2013, è un registro d’iscrizione con rilevanza esclusivamente amministrativa per tutte le coppie residenti nel territorio comunale che costituiscano un’unione civile e che vogliano presentare domanda per ricevere il proprio riconoscimento da parte del Comune.

 

Che cosa si intende per “unione civile”?

“Unione civile” è ogni nucleo basato su legami affettivi o di mutua solidarietà formato da due persone maggiorenni, di sesso diverso o dello stesso sesso, che non siano già legate dal vincolo del matrimonio o da vincoli giuridici di parentela, affinità, adozione, tutela, curatela. Questo regime giuridico si applica ai cittadini italiani, comunitari e stranieri iscritti nell’anagrafe dei residenti nel Comune di Lecco.

 

Chi può iscriversi al Registro?

Possono iscriversi al registro due persone maggiorenni, residenti e coabitanti nel Comune, che presentino domanda congiuntamente presso gli sportelli anagrafici del Comune di Lecco.

 

Chi non può iscriversi?

Non possono iscriversi due persone che facciano già parte di una diversa unione civile o che siano coniugate al momento della presentazione della domanda, oppure due persone che non coabitino.

 

Come iscriversi?

Le iscrizioni nel Registro avvengono esclusivamente sulla base di una domanda presentata congiuntamente dagli interessati presso i Servizi Demografici del Comune di Lecco.
Questi gli orari di apertura:

–          lunedì, martedì, giovedì e venerdì: dalle 8.30 alle 13.25

–          mercoledì: dalle 8.30 alle 15.30

–          sabato: dalle 8.30 alle 11.30.

Per informazioni contattare l’Ufficio Anagrafe:
tel. 0341 481292 – fax 0341 481264 – email: autentiche@comune.lecco.it

 


Quali effetti comporta l’iscrizione al Registro?

Il Comune di Lecco tutela e sostiene le unioni civili, favorendo l’integrazione della coppia nel territorio. L’Amministrazione provvederà per gli iscritti al Registro a eliminare condizioni discriminatorie e di svantaggio e ad assicurare i maggiori diritti sociali per la coppia. Le aree tematiche d’intervento sono:

  1. casa
  2. servizi sociali
  3. politiche per giovani, genitori e anziani
  4. sport e tempo libero
  5. formazione, scuola e servizi educativi
  6. diritti e partecipazione

 

Per il Comune di Lecco chi s’iscrive al registro è equiparato al “parente prossimo del soggetto con cui si è iscritto”, al fine di garantire alla coppia la possibilità di mutua assistenza. Il Comune s’impegna a prevedere condizioni di parità di trattamento tra le coppie sposate o assimilate e le unioni civili riconosciute dal Registro.

 

C’è un documento che attesta l’iscrizione?

Il Sindaco rilascia, su richiesta e a uso privato, un attestato di “unione civile basata su vincolo affettivo”, inteso come reciproca assistenza morale e materiale. L’attestato è sostituito da autocertificazione per i soli usi necessari al riconoscimento di diritti, doveri e benefici.

 

Come cancellarsi?

La cancellazione dal Registro è prevista dal momento in cui cessi la situazione di coabitazione e di residenza della coppia nel Comune di Lecco. La comunicazione al Comune è a cura dell’interessato.

 

Pubblicato in: Città Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati