“100 TAPPE IN LOMBARDIA”
OGGI A LECCO

100 tappe a leccoLECCO – “100 tappe in Lombardia”, il viaggio di lavoro del Consiglio regionale attraverso il territorio lombardo, ha toccato oggi Lecco, dopo essere già stato nei mesi scorsi a Lodi, Pavia, Como, Monza, Bergamo e Brescia.

La delegazione composta dal Presidente del Consiglio regionale Raffaele Cattaneo e dai rappresentanti lecchesi a Palazzo Pirelli Antonello Formenti (Lega Nord), Mauro Piazza (NCD) e Raffaele Straniero (PD), ha tenuto una serie di incontri con cittadini e istituzioni, e ha visitato alcune realtà simbolo del tessuto economico e sociale del territorio.

“Molte proposte e linee concrete d’intervento insieme al pensiero condiviso riguardante la necessità di salvaguardare i livelli intermedi di governo quali collettori delle istanze del territorio – ha affermato il Presidente del Consiglio regionale della Lombardia Raffaele Cattaneo – Al dibattito in Aula del prossimo  25 febbraio, in cui discuteremo il riordino delle autonomie, vogliamo che siano coinvolti anche i rappresentanti del territorio. La Lombardia deve poter esprimere una proposta condivisa con la partecipazione anche degli enti locali”.

Al centro degli incontri anche il tema dell’Esposizione Universale del 2015 come possibilità di rilancio per la Lombardia: “Se vogliamo che Expo2015 sia una vera opportunità per il nostro territorio – ha aggiunto il Presidente Cattaneo –  bisogna che l’evento coinvolga non solo la città di Milano, ma tutte le province lombarde. Da Lecco arriva una proposta interessante: la disponibilità da parte della Provincia a concedere gratuitamente l’utilizzo di Villa Monastero a Varenna per imprenditori ed espositori. Questa iniziativa, insieme ad altre che stanno emergendo, verrà affrontata a giugno nella seduta tematica che il Consiglio regionale dedicherà ad Expo”.

Primo appuntamento in agenda questa mattina è stato l’incontro in Municipio con il Sindaco Virginio Brivio e il presidente del Consiglio comunale Alfredo Marelli.

“Il superamento della crisi economica del territorio passa attraverso il potenziamento del Politecnico e il CNR e la semplificazione dei processi per la riqualificazione delle aree dismesse – ha sottolineato il sindaco Brivio citando il caso della azienda Leuci – In questo senso ho accolto con particolare interesse la recente approvazione da parte del Consiglio regionale della nuova legge Impresa Lombardia sulla competitività”. Il primo cittadino lecchese ha anche affrontato i temi ambientali legati allo smaltimento dei rifiuti nell’ottica della salvaguardia del territorio e del principio dell’autosufficienza. Infine il sindaco Brivio ha citato la necessità di recuperare, per il suo significato simbolico, la pizzeria Wall Street sequestrata più di vent’anni fa alla ‘ndrangheta ma tuttora inutilizzata.

I temi della sicurezza e della collaborazione interistituzionale sono stati oggetto dell’incontro con il Prefetto di Lecco, Antonia Bellomo.

In Provincia si è svolto successivamente l’incontro con il Presidente Daniele Nava e il Presidente del Consiglio Provinciale, Carlo Malugani.

“Va ribadito con forza – ha detto Nava – il principio che fra Regione e Comuni è necessario mantenere livelli intermedi di governo rappresentativi ed efficienti”. Tra le priorità del lavoro della Provincia, il tema delle infrastrutture da completare per sostenere la ripresa economica e le occasioni di sviluppo che Expo può stimolare anche sul territorio lecchese.
A questo proposito Nava ha anche annunciato che la Provincia metterà gratuitamente a disposizione di imprese, associazioni ed enti locali lecchesi Villa Monastero a Varenna per mettere in mostra le eccellenze del territorio nei sei mesi della esposizione universale.

Nel pomeriggio la delegazione regionale ha visitato prima il polo riabilitativo e di ricerca dell’Associazione “La Nostra Famiglia” a Bosisio Parini e quindi il Monastero del Lavello di Calolziocorte. Quindi la delegazione ha visitato il Gruppo industriale Fontana, di Calolziocorte, azienda leader nel settore dell’engineering e della costruzione degli stampi per “automotive”
La giornata si è conclusa in serata presso lo Ster di via Promessi sposi con un focus group che ha coinvolto cittadini, associazioni del territorio e numerosi sindaci.

“L’’iniziativa di 100 tappe ha una forte valenza simbolica per la presenza diretta del Consiglio sul territorio – ha concluso il Presidente Cattaneo – Allo stesso tempo raccogliamo suggerimenti concreti che utilizzeremo per affinare e migliorare il Piano Regionale di Sviluppo. E’ per questo che al termine di questo intenso viaggio di lavoro predisporremo un atto di indirizzo contenente le indicazioni emerse: questo documento costituirà un impegno formale per la Giunta e verrà discusso in Aula il prossimo 11 marzo”.

 

 

Pubblicato in: Città, Hinterland, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati