19 POSTI PER IL SERVIZIO CIVILE GRAZIE AL COE

Locandina promozionale SC 2015_COEBARZIO – L’Associazione Centro Orientamento Educativo – COE ha indetto un bando per 19 posti per il Servizio Civile, sia in Italia che all’estero.

L’Ong, con sede a Barzio e a Milano e con all’attivo progetti in diversi paesi del mondo, cerca profili soprattutto in ambito educativo, sanitario e nel settore artistico, uno specifico dell’Associazione. “Il Servizio Civile è una straordinaria palestra di cittadinanza attiva e per chi lo fa all’estero un ottimo strumento per conoscere da vicino le dinamiche della cooperazione internazionale – sottolinea Rosa Scandella, presidente COE –. Fare servizio civile con il COE permette di vivere un’esperienza di grande crescita e formazione. In 12 anni sono passati da noi oltre 40 ragazze e ragazzi, alcuni lavorano con noi ma con quasi tutti siamo rimasti in contatto perché è un anno della propria vita che difficilmente si dimentica”.

Per candidarsi occorre essere cittadini dell’Unione Europea o essere  titolari di diritti di soggiorno nell’Unione; o avere il permesso di soggiorno CE di lungo periodo, quello d’asilo e di protezione sussidiaria; un’età compresa tra i 18 e i 29 anni (non compiuti al momento della presentazione della domanda); non aver riportato condanne penali né avere carichi pendenti in corso; godere dei diritti civili e politici.

Per il 2015 il COE dispone dei seguenti posti: per il progetto “DAL CINEMA E DALL’ARTE NUOVI SGUARDI SULLA SOCIETÀ MULTICULTURALE” 2 a Barzio nel settore Educazione e promozione culturale – Educazione alla pace, 3 a Milano nel settore Educazione e promozione culturale – Educazione alla pace e 2 a Saronno nel settore Educazione e promozione culturale – Educazione alla pace.

Mentre all’estero nell’ambito del progetto “CASCHI BIANCHI: INTERVENTI UMANITARI IN AREE DI CRISI” i posti sono così suddivisI: 2 a Mbalmayo (Camerun) nel settore Educazione e Istruzione, 2 a Yaoundé (Camerun) nel settore Diritti umani e sviluppo sociale e nel settore Sanità e Grandi Malattie, 2 a Kinshasa (RD Congo) nel settore Tutela Infanzia e Adolescenza e nel settore Sicurezza Alimentare, 2 a Tshimbulu (RD Congo) nel settore Sanità e Grandi Malattie e Sicurezza Alimentare, 2 a Rungu (RD Congo) nel settore Educazione ed Istruzione, 2 a San Juan la Laguna (Guatemala) nel settore Diritti Umani e Sviluppo Sociale.

La domanda di partecipazione va inviata entro le ore 14.00 del 16 Aprile 2015 direttamente all’ente che realizza il progetto prescelto, nel nostro caso a: Associazione Centro Orientamento Educativo (COE) Via Milano 4, 23816 Barzio (LC)

Pubblicato in: Giovani, Città, Hinterland, Ballabio, Valsassina, Lago, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati