5.000 NUOVI POSTI DI LAVORO
PER L’AUTUNNO LECCHESE.
TANTI I CONTRATTI ATIPICI

camera commercio ingressoLECCO – Tra agosto e ottobre, le imprese della provincia di Lecco prevedono di effettuare 4.820 assunzioni: a cercare nuovo personale sarà il 16% delle aziende con almeno un dipendente. Nella nostra regione i nuovi posti di lavoro saranno oltre 182.000, e a livello nazionale oltre 875.000. Questi dati emergono dalla nuova indagine Excelsior sulle previsioni di assunzione che, a partire dal maggio di quest’anno, viene svolta mensilmente dalle Camere di Commercio (per le imprese oltre 50 addetti) e da Infocamere tramite l’invio di questionari online e interviste telefoniche. L’indagine è coordinata a livello nazionale da Unioncamere, in accordo con l’Agenzia Nazionale per le Politiche Attive del Lavoro (ANPAL), il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Il 72,8% delle assunzioni previste dalle imprese lecchesi riguarderà lavoratori dipendenti, contro l’80,5% lombardo e l’83% nazionale; pertanto, le nostre aziende intendono ricorrere ai contratti atipici in misura più significativa. Il 30,4% delle nuove assunzioni previste avverrà con contratto a tempo indeterminato; l’11,1% tramite apprendistato (uno dei valori più elevati tra le province lombarde, dopo Varese e Como); il 55% con contratto a tempo determinato e il 3% con altre forme. Le assunzioni “stabili” si concentrano soprattutto nel comparto manifatturiero (43,2%) e dei servizi alle imprese (31,3%); viceversa, costruzioni e servizi alle persone sono i settori che ricorrono maggiormente al tempo determinato (rispettivamente 77,5% e 73,9%). Nel turismo e nel commercio si evidenzia il forte ricorso ad altre forme contrattuali (entrambi al 12%) e all’apprendistato (entrambi al 18,7%); quest’ultima tipologia di assunzione è particolarmente utilizzata anche nel manifatturiero (13,2%).

Il 57,1% delle entrate previste si concentrerà nel terziario (2.750 assunzioni): in Lombardia solo Mantova mostra una quota più bassa; la media regionale si attesta al 72,1% e quella nazionale al 70%. Viceversa, la nostra provincia occupa la seconda posizione regionale (dopo Mantova) per quota di assunzioni nel manifatturiero: Lecco 35,9% (1.730 nuovi ingressi); Lombardia 19,9%; Italia 21,3%. Sotto la media regionale e nazionale l’apporto del settore delle costruzioni (Lecco 7% con 340 nuovi posti previsti; Lombardia 7,9% e Italia 8,6%) (cfr. tabella 3 allegato statistico).

>>> CONSULTA QUI TUTTE LE ANALISI E LE TABELLE

 

 

Pubblicato in: lavoro, Città, Hinterland, Valsassina, Lago, Economia, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati