5 CENTENARI, 661 RUSCONI
E 64 NAZIONALITÀ:
TUTTI I NUMERI DI VALMADRERA

VALMADRERA – La valmadrerese più anziana RUSCONI DATI DEMOGRAFICIè una nonnina nata nel 1911, ma Valmadrera può vantare ben cinque centenari, anche se di questi solo uno è un uomo. Questo quanto emerge dai dati demografici della città di Valmadrera, relativi all’anno 2014, presentati in questi giorni.

La cittadina conta una popolazione di 11.749 abitati, con una leggera maggioranza della componente femminile che si attesta precisamente a 6.007, contro i 5.742 abitanti di sesso maschile.

Un numero di cittadini in leggero calo demografico (a inizio 2014 la popolazione si attestava infatti alle 11.799 unità) anche perché, in calo, è l’arrivo di stranieri: «Siamo tornati ai dati del 2005 e questo è un segno della crisi» spiega infatti l’assessore Antonio Rusconi «aumentano le donne, richieste come badanti, ma tra gli immigrati diminuiscono gli uomini che scelgono come mete predilette la Germania e i paesi del nord.»

Nel 2014 ci sono comunque ben 1.186 cittadini stranieri iscritti all’anagrafe, dei quali quasi il 90% proviene da paesi extracomunitari. Sono ben 64 le nazioni di provenienza dei valmadreresi ‘adottivi’, con netta prevalenza dei senegalesi, ben 171, di marocchini 125 e albanesi 110. Nonostante questi dati il regno dei “Rusconi” si riconferma tale: questo infatti resta il cognome più diffuso con valmadreresi che si firmano così, seguiti dai “Dell’Oro” (443), e i Butti (203).

 Chiara Vassena 

 

 

Pubblicato in: In vista, Hinterland, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati