ALL’OTTAVA MARATONINA
DI LECCO TRIONFANO
JAMEL CHATBI ED ELISA DESCO

MARATONINA LECCOLECCO – Nello splendido scenario del lungolago domenica 1 marzo si è disputata l’ottava edizione della “Maratonina città di Lecco”.

Una gara che rientra nel prestigioso circuito ERREA e che ha richiamato, grazie anche al clima mite e alla temperatura gradevole, un migliaio di atleti provenienti da tutta Italia.

Due i percorsi, preparati dagli uomini della Spartacus Sport Event in collaborazione con ASD TriathlonLecco, da 21.097 chilometri che prevedeva due giri del tracciato e la corsa da 10.548 chilometri. Così i podisti sono partiti da piazza Mario Cermenati e hanno corso verso Abbadia Lariana attraversando il rione di Pescarenico.

La gara maschile della mezza maratona è stata vinta da Jamel Chatbi dell’atletica Riccardi Milano con il tempo di 1 ora e 6 minuti. Michele Belluschi del Daini Carate Brianza, vincitore ad Annone e Oggiono si è dovuto accontentare del secondo posto con 1 ora e 8 minuti, terzo Abdellatif Batel del C.S. San Rocchino. Quarto Graziano Zugnoni del G.P. Santi Nuova Olonio e quinto il primo lecchese, Giuseppe Molteni dell’atletica Colombo. Dopo il traguardo il vincitore, campione italiano assoluto nei 10000 metri ha pensato bene di non fermarsi e di completare il suo allenamento continuando a correre per altri 10 chilometri in vista della sua prossima gara di Roma.

“Passati i km della Maratonina ho proseguito per 9 km per un test in vista della maratona di Roma fra tre settimane – ha detto una volta tornato per le premiazioni –. Non sono riuscito a tenere lo stesso passo su tutto il percorso per via delle condizioni ambientali: vento del secondo giro, ma con continuità Lecco può essere una delle tappe importanti per noi corridori”. Nella gara femminile invece vittoria per Elisa Desco della Atletica Alta Valtellina con il tempo di 1 ora e 17 minuti, seconda classificata Nives Carobbio del Runners Bergamo con 1 ora e 24 minuti e terza Rosalba Vassalli-Rossi del Gab Bellinzona con 1 ora e 25 minuti. Fuori dal podio Lorenza Combi e Sonia Opi La Desco è campionessa italiana skyrunner in montagna.

Tutto il ricavato della manifestazione sportiva sui 10 chilometri non agonistica è stato devoluto alla “Comunità di via Gaggio” di padre Angelo Cupini che a fine gara ha voluto commentare l’esito della giornata:” Ho trovato questa manifestazione simpatica e allegra. I nostri ragazzi presso i due punti di ristoro erano gasati ed entusiasti. Sono soddisfatto del rapporto solidale con la città e del lavoro della Spartacus Triathlonlecco”.

Breve dichiarazione da parte di Graziano Zugnoni, vincitore dell’edizione 2014 che quest’anno arriva quarto con:”Mi ritengo contento del risultato dato che ho abbassato di due minuti il tempo dell’anno scorso. La Maratonina di Lecco è sempre una bella gara paesaggisticamente e tecnicamente parlando. Sicuramente mi son scontrato con avversarsari di livello superiore, ma son soddisfatto”. Anche Renzo Straniero, presidente dalla SSD Spartacus Triathlonlecco, società organizzatrice della competizione si è detto soddisfatto:”Una giornata migliore di così non potevamo aspettarcela. Grazie al sole, all’assenza di vento forte e grazie a una grandissima organizzazione, che ha permesso percorsi completamamente chiusi al traffico, un sacco di gente in piazza cermenati ad aspettare il primo e una grande coreografia”.

Qui tutte le classifiche.

Elena Pescucci

 

Pubblicato in: Città, Hinterland, Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati