A CINQUE ANNI DALL’OMICIDIO
IL RICORDO DI VITTORIO ARRIGONI
DOMENICA A BULCIAGO

vittorio arrigoni vikBULCIAGO – Per il quinto anno consecutivo Bulciago si farà portavoce dei territori occupati della Striscia di Gaza, nel nome della pace e in ricordo di Vittorio “Vik” Arrigoni, l’attivista e reporter impegnato per i diritti umani ucciso il 15 aprile 2011 a Gaza dopo essere stato rapito da alcuni sedicenti terroristi.

Domenica quindi il piccolo centro brianzolo ricorderà Vik e per l’occasione migliaia di persone giungeranno da tutta Italia ma anche da Palestina e altri territori del Medio Oriente. Un momento di festa e dolore tra lacrime e sorrisi, ha ripetuto più volte mamma Egidia Beretta “perché vogliamo ricordare Vittorio non per la sua tragica fine ma per consolarci a vicenda”.

Un pomeriggio tra documentari, testimonianze, spettacoli e musica, nel quale però si traccerà anche un bilancio dei primi passi mossi dalla fondazione Vik Utopia e si illustreranno i nuovi progetti come ad esempio la graphic novel “Guerrilla radio”, che prende il nome dal blog attraverso il quale Vik, unico occidentale rimasto nei Territori, continuò a documentare l’operazione Piombo fuso del governo israeliano.

 

 

Pubblicato in: Cultura, Dal mondo, Eventi, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati