ABBATTUTO UN ALTRO CINGHIALE, QUESTA VOLTA AD INTROZZO

INTROZZO – Mercoledì 2 ottobre, intorno alle 23, all’inizio dell’abitato di Introzzo, sotto la Strada Provinciale 67, la Polizia Provinciale di Lecco ha abbattuto un esemplare di cinghiale maschio di circa un anno di 37 kg.

Un agente del Nucleo Faunistico della Polizia Provinciale, in pronta reperibilità, si è subito attivato dopo la segnalazione di un privato, che ha segnalato la presenza di 3 cinghiali, poi dispersi per il sopraggiungere di alcuni residenti del luogo incuriositi.

Nella zona interessata dalla presenza degli ungulati sono presenti alberi di noce e di mele, di cui sono particolarmente ghiotti i cinghiali.

Come da prassi, l’animale è stato poi trasferito presso la cella frigorifera di Dervio di proprietà del Comprensorio Alpi Lecchesi, normalmente utilizzata per il deposito dei capi abbattuti a seguito di caccia di selezione. Nella mattinata di giovedì è stato avvisato il sindaco di Introzzo.

L’operazione rientra nel Piano operativo triennale che prevede l’eradicazione e il controllo selettivo della specie, approvato con Delibera della Giunta Provinciale di Lecco nel luglio 2012.

 

 

Pubblicato in: Montagna, Lago, News

Condividi questo articolo

Articoli recenti