ABUSI SUI MINORI/PROGETTO
“DALLA CO-AZIONE CHE COSTRINGE A QUELLA CHE COSTRUISCE”

LECCO – Si è tenuto presso la Prefettura di Lecco un incontro per illustrare il Progetto pilota “Abuso ai minori: dalla CO-AZIONE che costringe alla CO-AZIONE che costruisce” per il trattamento dei minori vittime di abuso e maltrattamento sessuale, di cui è capofila l’Azienda Sanitaria Locale di Lecco approvato e cofinanziato dal Ministero delle Pari Opportunità.

Il progetto, nato nell’ambito del protocollo d’intesa fra enti locali e istituzioni pubbliche dedicato ai minori coordinato dalla prefettura, ha come obiettivo  implementare  i programmi e gli interventi nell’ambito della prevenzione dell’abuso e violenza sui minori, della  condivisione e diffusione di buone prassi per il trattamento e la cura di bambini  vittime di violenza e dell’accompagnamento del minore nel processo giudiziario.

Il presidente della Cooperativa Sociale “Lo Specchio Magico, partener del progetto, in collaborazione con l’ Azienda Sanitaria Locale, Associazioni e Enti Locali, ha illustrato il lavoro che ha visto coinvolti 640 bambini e le rispettive famiglie nonché  insegnanti appartenenti a scuole di diverso ordine e grado della provincia.

Particolare attenzione è stata dedicata ai momenti di informazione e sensibilizzazione rivolti alla popolazione e agli operatori, insegnanti ed educatori, sulle tematiche della violenza nonché sui rischi e sulle conseguenze penali connesse all’utilizzo delle nuove tecnologie.

All’incontro hanno partecipato il Presidente del Tribunale dei Minori di Milano, il Procuratore della Repubblica di Lecco, il Questore, il Comandante dei Carabinieri, rappresentanti della Provincia e del Comune di Lecco, il presidente della Comunità Montana della Valsassina i referenti della Guardia di Finanza, dell’Azienda Sanitaria di Lecco, dell’Ufficio Scolastico Provinciale , delle Gestioni Associate di Lecco e Bellano e di “Rete Salute”.

 

Pubblicato in: Città, Hinterland, Valsassina, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati