AL CIS UN INCONTRO-CONFRONTO
SU ECONOMIA E FEDE

VALMADRERA – Spesso si parla di ‘scontro diIMG_2954 culture’, invece quello che si è tenuto martedì 28 ottobre presso il Centro Studi di Impresa a Valmadrera è stato più un incontro, e un confronto, di confessioni diverse, su un tema oggi più che mai attuale: quello dell’economia. Un terreno apparentemente estraneo alle religioni, ma sorprendentemente declinabile nelle regole e valori che ogni cultura della fede impone. Tra gli illustri relatori, in rappresentanza della confessione cattolica, Mons. Luca Bressan,  vicario per la cultura, la carità e la missione sociale, dell’Arcidiocesi di Milano, ha tenuto un intervento dal titolo “Non di solo pane. Per un’economia che sia veramente ecologica”.

Il Rav Giuseppe Laras, Presidente del Tribunale Rabbinico del Centro Nord Italia e Rabbino Capo Emerito della Comunità Ebraica di Milano, ha parlato invece di come l’economia non debba mai essere disgiunta dall’etica, Leonid Sevastianov, direttore esecutivo della Fondazione San Gregorio di Mosca, ha dato voce alla Chiesa ortodossa russa illustrando “L’ immagine e la somiglianza nella ricerca di Dio: la metafisica delle finanze”. Infine Paolo Branca, docente di Lingua Araba e Islanistica, dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, insieme a Imane Barmaki, blogger e ricercatrice, hanno portato l’esperienza del mondo musulmano e del suo approccio ad economia e finanza. Inoltre sono stati affrontati, dai diversi punti di vista delle tradizioni religiose, argomenti relativi al profitto e alla responsabilità sociale. Il dibattito ha reso evidente come nessuna religione demonizzi  il linguaggio economico e del profitto, a patto che vengano garantite condizioni di lavoro adeguate, evitando lo sfruttamento di deboli e bambini: è emerso infatti che la logica della gratuità e della solidarietà è comune a tutte le confessioni religiose. Dialoghi come questo sono più che mai necessari nel mondo contemporaneo proprio evitare una deriva speculativa e stimolare una riflessione trasversale sull’idea di bene comune.

 

 

Pubblicato in: Cultura, Religioni, In vista, Hinterland, Economia, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati