VENTO FORTE E INCENDI:
PROTEZIONE CIVILE IN ALLERTA

MILANO – Giornata critica quella di venerdì 22 febbraio nella fascia settentrionale della Lombardia. Oltre al codice arancione per rischio incendi che dura da giorni, la protezione civile regionale ha diramato l’allerta meteo – codice giallo – per rischio vento forte.

Nello specifico l’ordinaria criticità per vento forte è valida nei settori IM-01 (Valchiavenna, provincia Sondrio), IM-02 (Media-bassa Valtellina, provincia di Sondrio), IM-03 (Alta Valtellina, provincia di Sondrio), IM-04 (Laghi e Prealpi varesine, provincia di Varese), IM-05 (Lario e Prealpi occidentali, province di Como e Lecco).

La criticità per incendi boschivi coinvolge invece i settori F1 (Val Chiavenna; Sondrio), F2 (Alpi Centrali; Sondrio), F4 (Verbano; Varese), F5 (Lario; Como, Lecco), F6 (Brembo; Bergamo), F7 (Alto Serio – Scalve; Bergamo), F8 (Basso Serio, Sebino; Brescia), F9 (Valcamonica; Brescia), F10 (Mella – Chiese; Brescia), F11 (Garda; Brescia) e F12 (Pedemontana Occidentale; Varese, Como, Lecco).

SINTESI METEOROLOGICA
Un nucleo freddo è in rapida discesa dalla penisola Scandinava verso l’Europa orientale, spingendosi successivamente verso l’Italia centromeridionale. La Lombardia si trova ai margini di tale flusso freddo e assisterà solo ad un’accentuazione del flusso settentrionale in quota: nella prima parte della giornata di domani, venerdì 22 febbraio, è atteso un rinforzo dei venti da nord sulle Alpi, in mattinata interessamento anche dei settori Prealpini occidentali con moderati rinforzi soprattutto nelle valli esposte, verso sera è possibile un temporaneo ulteriore rinforzo sul Nordovest, con intensificazioni possibili fino alla mezzanotte. Sempre per domani sarà possibile un’intensificazione del vento anche sulla pianura, occidentale in particolare, ma con raffiche isolate e di breve durata

 

 

 

Pubblicato in: Ambiente, Meteo Tags: , , , , , , , , , , ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati