MAFIA/UN OLGINATESE ARRESTATO
NELL’OPERAZIONE “PROVVIDENZA”.
I PIROMALLI IN CENTRO A LECCO?

carabinieri-manette-arrestoOLGINATE – Tra le 33 persone arrestate giovedì nell’ambito dell’operazione “Provvidenza” dalla Direzione distrettuale antimafia di Reggio Calabria e dei Ros c’è anche un olginatese: si tratta di Alessandro Pronesti, nato nel 1978 a Gioia Tauro ma residente appunto a Olginate. L’accusa è di associazione a delinquere di stampo mafioso.

Secondo le indagini, Pronesti e un altro arrestato (Rosario Vizzari) si sarebbero infiltrati nel mercato ortofrutticolo milanese per conto del boss Antonio Piromalli, in particolare commerciando olio con l’estero. Non solo olio, però, ma anche abbigliamento. Infatti il boss avrebbe incaricato Pronesti – suo uomo di fiducia – di tenere rapporti, scrive Il Fatto Quotidiano, con imprenditori dei marchi francesi “Jennifer” e “Clelio”. E proprio del marchio “Jennifer” aveva aperto un negozio a Lecco, alle Meridiane. Attività che sarebbero intestate fittiziamente ai fratelli di Pronesti ma che in realtà sarebbero state riconducibili direttamente a Piromalli.

> ULTERIORI DETTAGLI su
logo-header

 

 

 

 

 

Pubblicato in: Olginate, Hinterland, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati