APERTO IL FURGONE
E RUBATE DUE CHITARRE
AI COUNTERSTROKE

GALBIATE – Rubate due chitarre ai Counterstroke, band stonegressive metal lecchese, mentre il loro furgone era in sosta a Sala al Barro.

Il furto è avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri, sabato 17 gennaio, nel parcheggio nei pressi del passaggio a livello di Sala al Barro. I ladri hanno agito a colpo sicuro, forzando la serratura del furgone e portando via due chitarre e una pedaliera.

“La cosa strana è che dall’esterno non si vede niente, il furgone è chiuso e non ha vetri” racconta Nick, chitarrista e fondatore della band . “Non credo abbiano aperto la mia macchina così a caso, piuttosto direi che i ladri mi stessero tenendo d’occhio“.

Questo genere di refurtiva purtroppo è facilmente rivendibile attraverso ebay o altri siti di e-commerce, riconoscere quindi la strumentazione sottratta ai musicisti aiuterebbe le forze dell’ordine a rintracciare ladri e ricettatori.

Il pezzo più pregiato rubato ai Counterstroke è la chitarra elettrica Mayones Setius “custom, con intarsio in legno al dodicesimo tasto, segno distintivo e personale dello strumento”. L’altra chitarra è una elettrica Ibanez Iceman IC400 con pickup EMG, e ancora una pedaliera effetti Tc Electronics Nova System.

nick counterstroke furto chiatarra 2nick counterstroke furto chiatarra pedaliera

nick counterstroke furto chiatarra

 

 

 

 

 

Pubblicato in: Giovani, Città, Hinterland, Lago, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati