ECCO I SOLDI DALLA SVIZZERA:
5 MILIONI A VARESE, 4 A COMO.
A LECCO? SOLO 33MILA EURO

frontalieriLECCO – Quest’anno le province confinanti con la Svizzera riceveranno da Regione Lombardia un totale di 9 milioni e 380mila euro, frutto delle tasse pagate dai frontalieri nel 2013. L’accordo tra Italia e Svizzera prevede infatti che i lombardi che lavorano oltreconfine abbiano diritto alla restituzione di una parte delle imposte prelevate alla fonte dai loro datori di lavoro.

Questi soldi finiscono direttamente ai comuni di residenza qualora questi abbiano un rapporto tra frontalieri e popolazione di almeno il 4%, altrimenti vengono assegnati alla Regione che li ripartisce poi tra le province di confine. Le province che traggono maggiori benefici sono quelle di Varese (5 milioni e 31 mila euro) e Como (4 milioni e 274mila euro), poi rimane qualche briciola per Sondrio (44mila euro) e infine Lecco con solo 33mila euro, nonostante molti frontalieri provengano dal nostro territorio.

> COME LI SPENDERÀ LA PROVINCIA DI COMO? LEGGI SU
link-canturino

 

 

 

Pubblicato in: lavoro, politica, Economia, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati