“PESTAGGI, LESIONI E MINACCE”
NEL BLITZ ANTIMAFIA IN BRIANZA
ANCHE UN 27ENNE NATO A LECCO

LECCO – Anche un giovane nato a Lecco e residente nel comasco tra i 27 destinatari di misure cautelari della vasta operazione di contrasto alla ‘ndrangheta condotta dai Carabinieri del Comando Provinciale di Milano.

Il lecchese segnalato dalla Procura è Luca Di Bella, nato a Lecco nel 1990, pregiudicato e residente Vertemate con Minoprio. A lui come ad altri, assoldati per pestaggi e intimidazioni, gli investigatori contestano reati di estorsione, rissa, lesioni personali, con l’aggravante di aver commesso i reati per fini mafiosi.

> I DETTAGLI DELLA MAXI OPERAZIONE su
link-canturino

 

 

 

Pubblicato in: Città, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati