ASSOLTO L’UOMO “CHE MORSE
IL CANE”: MA IL QUATTROZAMPE
RIMANE AFFIDATO AD ALTRI

LECCO – Sentenza (assolutoria) dopo tre anni al tribunale cittadino per una vicenda che aveva fatto parlare a lungo e vedeva coinvolto un abitante dell’Alta Valsassina, accusato di avere maltrattato in più occasioni il proprio cucciolo di cane. L’uomo finito a processo è stato assolto perché il fatto non costituisce reato; così ha deciso il giudice Enrico Manzi.

> LEGGI TUTTA LA NOTIZIA SU VALSASSINANEWS 

Pubblicato in: News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati