BANDA ULTRALARGA A LECCO
“ALL’AVANGUARDIA IN EUROPA”

LECCO – La rete a banda ultralarga fissa e mobile è fulvio abbate timora una realtà in città e permetterà ai navigatori di utilizzare internet a velocità completamente diverse. “Con un investimento di 1,5 milioni di euro – spiega Fulvio Abbate, responsabile access operation line Lombardia Nord di Tim – abbiamo dotato la città di Lecco di 21 km di fibra, che da tre centrali posizionate nel territorio comunale arrivano negli armadi stradali, da cui partono dei cavi di rame che si collegano ai clienti. Questo passaggio consente di raggiungere velocità di navigazione di 100 megabit nelle 20 mila unità immobiliari per ora collegate e ha permesso di coprire tutto il territorio con la rete mobile 4G, che arriva a velocità di 40 megabit in download e permetterà di realizzare in futuro il 4G evoluto”.

In concreto questa nuova tecnologia renderà più semplice la vita di privati e aziende: “Per quanto riguarda l’utilizzo privato – prosegue il tecnico – la velocità rapidissima raggiunta con la banda ultralarga consente l’accesso ad applicazioni video con qualità HD e 3D e l’ascolto di musica in streaming di alta qualità; mentre le aziende oltre a migliorare le prestazioni dei servizi cloud, potranno sfruttare meglio tutte le potenzialità delle soluzioni professionali. Lo stesso vale per le amministrazioni che potranno avvalersi di strumenti migliori per la videosorveglianza, l’info-mobilità o il telerilevamento ambientale”.

armadio stradale timMolto soddisfatta di questa collaborazione l’amministrazione comunale rappresentata oggi dall’assessore Corrado Valsecchi: “In questi mesi ci siamo relazionati molto con il tema della banda ultralarga: adesso che il 93% del territorio è allineato con questo servizio, la nostra città diventa davvero moderna e grazie ai progetti che si svilupperanno in futuro Lecco potrà essere un’avanguardia non sono italiana ma europea. È uno dei segni che la città sta crescendo e che ci permette di guardare positivamente al futuro e alla nostra mission identitaria: la rotta che abbiamo tracciato è Lecco città turistica, che sappia coniugare il glorioso passato industriale con la sua nuova identità. Per questo, a nome anche del sindaco Brivio oggi assente per motivi di salute, voglio ringraziare Tim per questo importante investimento che da solo un ente comunale non avrebbe potuto realizzare. Ora stiamo anche pensando al punto di vista estetico: gli armadi stradali dove arriva la fibra sono già stati oggetto di atti vandalici, entro il 15 marzo dovrebbe essere pronta una relazione con le proposte per interventi di abbellimento delle cabine con immagini che veicolino messaggi anti-vandalici”.

Manuela Valsecchi

 

 

 

 

Pubblicato in: tecnologia, Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati