BASKET LECCO, IL PROBLEMA:
CAMPO INADEGUATO
BIONE A RISCHIO

LECCO – Secondo quanto riportato, sia sulla pagina Facebook ufficiale sia sul profilo Twitter della società Basket Lecco, la Federazione Italiana Pallacanestro non avrebbe per il momento autorizzato la deroga per l’utilizzo del Bione come campo di gioco per le gare casalinghe dei blucelesti nel campionato di Serie B nazionale girone B.

Dunque, la prima partita in casa contro la Pallacanestro Orzinuovi fissata per domenica 4 ottobre alle 18, sarebbe a rischio “sede” visto che nel caso non arrivasse la deroga (tra l’altro già concessa l’anno scorso dalla Federazione Italiano Pallacanestro) i blucelesti dovrebbero spostarsi al palazzetto di Desio o nei migliori dei casi a quello di Bernareggio.

La causa del possibile mancato “ok” della Fip per lo svolgimento delle gare al Bione è lo stato del parquet nel palazzetto lecchese, che in alcuni punti del campo sarebbe rovinato e gonfio. Rifare il fondo del campo avrebbe un costo di 50mila euro circa, affittare per tutta la stagione per la disputa delle gare casalinghe un altro impianto (Desio o Bernareggio) costerebbe attorno ai 15mila euro.

F.M.

 

Pubblicato in: Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati