BASKET, MIRACOLO CIVATESE:
RIMONTA INCREDIBILE NEL FINALE
E LA TORRE BASKET SCONFITTA

basket civatese civitzCIVATE – Vittoria risicatissima e in rimonta per la F.lli Maggi Civatese nel match di oggi, 4 dicembre, contro i bergamaschi del La Torre Basket. Finisce infatti 74-72 la gara, disputata al Palacivitz, valida per la decima giornata del campionato di basket Serie D regionale. Dopo un inizio in parità, i civatesi crollano nel terzo quarto, salvo poi rimontare in modo clamoroso negli ultimi 3 minuti di gioco.

Nel primo quarto le squadre si equivalgono e la partita è equilibrata, costantemente in parità. I padroni di casa soffrono a rimbalzo in difesa ma chiudono comunque la prima frazione sul +3, con il punteggio di 16-13. Il secondo quarto comincia con lo stesso copione, poi a metà Civate riesce ad allungare fino a +6, ma poi arriva la beffa: gli ospiti recuperano il gap e si portano addirittura in vantaggio, a 20″ dal termine una tripla di Fracassa riporta avanti i grigiorossi ma poi a 5″ dal termine i bergamaschi segnano subendo fallo e vanno nello spogliatoio con due punti di vantaggio, sul 31-33.

marco-brusadelli_capo-allenatoreDopo l’intervallo la Civatese riparte malissimo e si ritrova a -7 dagli ospiti, che gestiscono il vantaggio finché il “Civitz” non recupera a due minuti e mezzo dalla fine del quarto, ma negli ultimi minuti La Torre si porta di nuovo avanti di 5, sul 49-54. Nel quarto finale la Civatese parte con una tripla di Castagna, subito azzerata dagli ospiti. I padroni di casa soffrono fino a 3′ dal termine, subendo anche un passivo di 10 punti. Grazie a una difesa stratosferica i civatesi però riescono a portarsi a -3 e a 12″ dal termine con una tripla di Fracassa agguantano il pareggio. Un’ottima difesa di Fabio Panzeri consente ai grigiorossi di recuperare palla per il contropiede di Castagna che, a 2″ dal termine, sigla il definitivo vantaggio di 74-72.

“È stata una partita dura” commenta il coach Marco Brusadelli. “A quattro minuti dalla fine eravamo sotto di 10 siamo riusciti a chiudere le maglie in difesa e recuperare tre palloni importanti e convertirli in canestro. È stata una fortuna arrivare all’ultimo minuto e 50 con un solo fallo perché abbiamo potuto difendere molto aggressivi. infatti A 12 secondi dalla fine abbiamo recuperato la palla con la press sul -3 e abbiamo segnato da tre con Arturo fracassa. Nell’ultima azione siamo riusciti incredibilmente a recuperare palla e grazie in contropiede di Castagna sulla sirena abbiamo chiuso il match. La difesa negli ultimi minuti ha fatto la differenza. Questi sono 2 punti che danno tanto morale”.

 

Pubblicato in: Civate, Hinterland, Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati