BASKET: SCONFITTA DI MISURA
IN TRASFERTA LA G.S.G. CIVATESE

civitz2CIVATE – Lontano dalle mura domestiche e dal calore del “Palacivitz”, la G.S.G. Civatese non riesce a vincere: ieri sera, 30 ottobre, a Verano è infatti arrivata la seconda sconfitta stagionale per i grigiorossi. Entrambe le sconfitte sono state subite in trasferta, mentre in casa continua l’imbattibilità. Nonostante gli avversari fossero più esperti della categoria e candidati ad una posizione nell’alta classifica, i civatesi se la sono comunque giocata alla pari per tutto il match, fino al finale che ha fissato il punteggio sul 77-71 per i padroni di casa.

La partita è stata giocata a viso aperto da entrambe le squadre e negli ultimi due quarti gli ospiti hanno colmato il gap con i padroni di casa, andando anche in vantaggio, senza però riuscire a dare solidità al punteggio. Dopo lunghe fasi di alternanza in testa, all’ultimo minuto il match è deciso dai veranesi con una tripla che taglia definitivamente le gambe ai civatesi.

marco brusadelli“La partita è stata caratterizzata dalle alte percentuali al tiro da fuori da parte dei veranesi, in particolare Rovelli ed Eusebi, giustizieri dalla lunga distanza per tutti i 40 minuti, ai quali possono soltanto essere rivolti sinceri complimenti per le invidiabili capacità realizzative – spiega il coach, Marco Brusadelli e dagli errori commessi dai nostri ragazzi, normali in questa fase della stagione in cui ancora si sta cercando l’adattamento alla categoria e l’amalgama di squadra, ma dei quali bisogna fare tesoro il prima possibile. Dovremo correggere prima di tutto le due cose più semplici, cioè buttar dentro qualche tiro libero in più ed evitare grossolani errori sui tiri da sotto. Dopodichè sarà utile correggere anche le minime disattenzioni in fase difensiva che, contro giocatori con un buon tiro da fuori, vengono costantemente punite, proprio come successo ieri”.

Ora il “Civitz” deve lasciare alle spalle l’amarezza per la sconfitta e buttare la testa alla prossima partita: settimana prossima, infatti, sarà tempo di derby e contro Valmadrera non sono consentiti errori.

M. C.

 

 

Pubblicato in: Hinterland, Sport, News

Condividi questo articolo

Articoli recenti