BONUS IDRICO, SCADE VENERDÌ
IL TERMINE PER FARE DOMANDA

acqua rubinetto 2LECCO – L’ente di governo del servizio idrico integrato della provincia di Lecco ha recentemente approvato il regolamento per l’assegnazione delle agevolazioni tariffarie sul servizio idrico integrato, a lungo richiesto dai sindaci del territorio. Tali agevolazioni andranno a favore dei residenti in Provincia di Lecco che versano in condizioni socio-economiche disagiate.

Per il quadriennio 2016–2019, l’importo del bonus è stato fissato in 110.000 euro annui, soggetti a possibile aggiornamento biennale. L’importo verrà ripartito annualmente tra i Comuni sulla base delle utenze complessivamente attive nel proprio territorio.

Gli utenti sono invitati a visitare il sito web del proprio Comune o a contattare l’ufficio servizi sociali per verificare le condizioni per effettuare la richiesta e stampare la modulistica necessaria. Possono presentare domanda, entro il 28 aprile 2017, gli utenti con ISEE ordinario fino a 5.500 euro.

Il valore del “Bonus Idrico” è fissato in 50 euro annui per il capofamiglia e 20 euro annui per ogni componente del nucleo famigliare, fino all’ammontare massimo di 110 euro per famiglia. Dopo aver compilato la graduatoria delle richieste ricevute, che servirà a stabilire quante ne potranno essere finanziate, Lario Reti Holding contabilizzerà il bonus sulla prima bolletta utile, oppure su una bolletta che risulta insoluta, a partire dal mese di giugno 2017.

 

 

Pubblicato in: Città, Hinterland, Valsassina, Lago, Economia, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati