BRIVIO E BENIFEI DISCUTONO
DI EUROPA E TERRITORIO:
COME COLMARE LA DISTANZA?

avvicinare l'europa gd pd brivio benifei gattari

LECCO – Interessante e partecipata l’iniziativa, promossa dal Forum Europa del PD lecchese in sinergia con i Giovani Democratici, “Avvicinare l’Europa – Una prospettiva riformista”, che ha avuto luogo ieri sera, 16 aprile, presso Palazzo Falck a Lecco. L’eurodeputato dem Brando Benifei e il sindaco uscente – e ricandidato – del capoluogo, Virginio Brivio, si sono infatti confrontati su come debba fare una prospettiva politica che si vuole riformista per avvicinare le istituzioni europee ai cittadini e ai territori.

gattari crimella

In apertura dell’incontro hanno preso la parola Fausto Crimella e Vittorio Gattari, segretari provinciali rispettivamente del Partito Democratico e dei GD. Il primo ha sottolineato il fatto che, in un momento in cui l’Europa è percepita come un qualcosa di distante, sia il PD ad avere il compito di far capire le opportunità che questa può offriche. Inoltre “le forze politiche locali che fanno campagna elettorale contro l’Europa”, continua il segretario, “sono disarmanti: l’Europa ci insegna ad allargare il nostro campo culturale”. Gattari ha insistito in particolare sul fatto che l’Europa non possa essere semplicemente un’area economica, bensì, tramite una riforma dei trattati, debba diventare anche un’unità politica: “l’Europa deve essere la soluzione, non la causa, dei problemi che toccano i cittadini!”.

brando benifeiPrendendo la parola, Benifei ricorda da subito che da una parte c’è chi fa demagogia, mentre dall’altra c’è il Partito Democratico che studia ed approfondisce i problemi alla ricerca di una soluzione. Tanti e variegati i punti toccati dall’eurodeputato spezzino, ma su tutti spunta l’elogio fatto a Matteo Renzi per il lavoro svolto durante il semestre italiano di presidenza: per la prima volta la crescita è stata messa al centro della discussione politica europea e una grande vittoria è stato in particolare l’ottenimento della scoporazione degli investimenti per la crescita dal computo del bilancio, questione su cui il PD si è molto battuto.

brivio virginio fascia sindacoVirginio Brivio invece sottolinea come, nei cinque anni che verranno, chi dovrà amministrare la città avrà il compito di ricostruire il tessuto economico-lavorativo del territorio, logorato dalla lunga crisi economica, e per questa questione la partita Europea è fondamentale. Per operare questa ricostruzione, spiega Brivio, “innanzitutto c’è bisogno che l’Europa dia progettualità agli amministratori. Inoltre il rilancio parte dai giovani, che sono anche la chiave per l’internazionalizzazione della città, grazie soprattutto alla presenza in città del campus del Politecnico, ma anche le imprese che lavorano in Europa e le associazioni giocano un ruolo cruciale. Sicuramente, se verrò rieletto, nei prossimi anni cercheremo di migliorare l’accesso ai fondi europei tramite la creazione di una task force che coinvolga il Comune, la Camera di Commercio, la Provincia e il Politecnico, con il compito di capire le emergenze sul territorio e quali opportunità possa offrire l’Europa per risolverle”.

M.C.

 

Pubblicato in: Elezioni, politica, Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati