CAI BALLABIO: UN CALENDARIO
“IN CAMMINO”

BALLABIO – Metafora della vita, la montagna sale, rocciosa, impervia e dura ma madre di radicate emozioni secolari. Per vivere a fondo l’alpe, che per Mario Rigoni Stern era il “tutto”, occorre educazione di carattere così come fisica e morale. La sottosezione C.A.I. “Casimiro Ferrari” di Ballabio, presieduta da Giuseppe Orlandi (Calumer) offre a tutte le età l’esperienza guidata ai sentieri delle nostre amate prealpi per scoprire o riscoprire il fascino del paesaggio alpestre e il piacere dello spirito di gruppo.

Inoltre la sezione organizza su tutto l’arco dell’anno eventi culturali di assoluta qualità per scendere sempre più in quell’ interessante aspetto delle storie dell’alpinismo e delle epiche traversate. Imperdibili le proiezioni del venerdì, che seguiranno il calendario 17 aprile, 15 maggio, 19 giugno, 17 luglio, 18 settembre, 16 ottobre. Nello specifico la serata del 17 aprile sarà dedicata a quattro grandi Alpinisti: Casimiro Ferrari, Pino Negri, Lorenzo Mazzoleni, Luigi Castagna.

montagne nel tempo 2

“Nel silenzio abbagliato del mattino \ ti rapisce luce infinita \ e ti fa scrutatore di monti \ pellegrino per le valli \ intrise d’acqua e di mistero. \ Ti accompagna né mai sosta \ la cupa canzone del torrente \ che scava più sotto la valle. \ Al di là del crinale \ improvviso si tace.\ Nel silenzio che sa d’abbandono \ ferisce il cielo \ sibilo acuto \ di marmotta. \ Ed è brivido \ tenero al cuore”. [don Angelo Casati]

cai ballabio calendario 3

cai ballabio calendario 1

Michele Casadio

 

 

 

 

 

Pubblicato in: Cultura, Montagna, Ballabio, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati