CALCIO: IL DERBY DELL’ADDA
LE PROBABILI FORMAZIONI

Carlos França Calcio Lecco 03LECCO – Torna il derby dell’Adda. Domenica pomeriggio, alle 15, ci sarà Olginatese-Lecco. E i blucelesti vogliono espugnare uno dei campi più duri del girone, dove per altro hanno sempre stentato negli ultimi anni, senza mai conquistare i tre punti da quando sono tornati in serie D. Ma mister Sergio Zanetti vuole invertire la tendenza.

“Non ci nascondiamo, vogliamo vincere – afferma –. Sarà molto difficile, è vero, ma noi siamo pronti”. Cardinio e compagni sono reduci da una vittoria, nel turno infrasettimanale, per 3-0 contro il Sondrio. “Avevamo bisogno di riconferme e sono arrivate – indica il tecnico –. I ragazzi però devono fare ancora esperienza e stanno dando il massimo. Vogliamo essere i protagonisti in questa stagione”. Ma la strada è ancora lunga e intanto devono passare per Olginate. “So che è un derby e che la rivalità è abbastanza sentita, ma siamo pronti. Cercheremo di trovare il giusto equilibrio per correggere alcuni errori che spesso non ci permettono di vincere la partita”.

Ma nel reparto più bisognoso di migliorie, la difesa, arriverà De Angeli. Il centrale difensivo, ex Olginatese, scende in campo dopo tre giornate di squalifica ricevute a seguito di un’espulsione in amichevole estiva.

La probabile formazione (4-3-3): Lazzarini; Ronchi, De Angeli, Pergreffi, Meyergue; Baldo, Vignali, Di Gioia; Cardinio, França, Ramadan

Fabio Gatto Corti OlginateseOLGINATE – Potrebbe essere un remake di Davide contro Golia e in effetti, almeno nelle gare casalinghe, il colosso in trasferta non ha mai vinto. E domenica l’Olginatese vuole la vittoria. “Loro sono più forti, non possiamo negarlo – sottolinea mister Fabio Corti –, soprattutto davanti sono devastanti. França è un fenomeno per la categoria e Cardinio è in gran spolvero. Dietro concedono di più, ma sono comunque una squadra a cui non manca nulla per lottare al vertice”.

I bianconeri però sono pronti a dare battaglia. “Non ci tireremo indietro, lotteremo come sempre e faremo la nostra partita, giocandocela fino alla fine, con concentrazione. Nel calcio può succedere di tutto e noi ci galvanizziamo con le squadre forti”. Manca ancora un po’ di continuità, soprattutto sotto porto, ma stanno lavorando per trovare il gol più spesso. Magari proprio oggi, con gli ex blucelesti Mazzini e Rebecchi, i due che guideranno l’attacco dei padroni di casa.

In panchina mister Corti potrà riabbracciare i suoi ex tifosi – da cui è chiamato “Gatto” – e ricordare del record di imbattibilità, ma soprattutto i suoi lunghi anni come portiere bluceleste.

La probabile formazione (4-3-3): Celeste; Corti, Mara, Ronchetti, Menegazzo; Nasatti, Rossi, Arioli; Rada, Mazzini, Rebecchi

 

Pubblicato in: Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati