CALCIO, IL LECCO PUÒ RESPIRARE:
CON KARAMOKO E RONCHI
BATTE IL DRO 2-1, PLAYOUT VICINI

karamokoLECCO – Malgrado le polemiche, gli striscioni dei tifosi. le oggettive difficoltà e le assenze dell’infortunato Locatelli e del “punito” Matic i blucelesti centrano un’impresa importante, tornando a sperare. Anche al Rigamonti-Ceppi è stato osservato prima dell’inizio del match un minuto di silenzio in memoria del ciclista Michele Scarponi, morto ieri a Filottrano (AN) in un incidente stradale.

In una giornata calda  e davanti a quasi 500 spettatori il Lecco prima passa in vantaggio con Karamoko (quarta rete stagionale per lui) alla mezz’ora del primo tempo ma si fa raggiungere 10 minuti dopo da Farimbella; poi chiude il conto nella ripresa con gol decisivo di Alessandro Ronchi al 73′.

Tensione fino all’ultimo secondo anche a causa dei sette minuti di recupero concessi dal fischietto cagliaritano Giuseppe Collu.

Era un autentico scontro-salvezza, quello con con il Dro, e la vittoria fa compiere ai blucelesti un passo importante in direzione degli agognati play out. Nei quali oggi come affronterebbe l’Olginatese in un derby (fratricida) dell’Adda.

LECCO-DRO 2-1

LECCO (4-3-3): Salvatori; Marcone (29′ st Benedetti), Garofoli, Dejori, Malvestiti; Cannataro, Caraldi, Karamoko; Ronchi (38′ st Djibo), Rossi (13′ st Meyergue), Caraffa.
In panchina: Fascendini, Colombo, Disarò, Lardera. All. Bertolini.

DRO (4-3-3): Chimini; Concato, Ischia, Molnar, Pegoraro; Ruaben (30′ st Caridi), Bertoldi, Dal Dosso (27′ st Binatti); Crivaro, Amassoka, Farimbella (20′ st Cattaneo).
In panchina: Clementi, Allegretti, Corradini, Pilenga, Kumrjia, Milicevic. All. Soave.

Marcatori: Karamoko (L) 30′, Farimbella (D) 40′, Ronchi (L) 73′.
ARBITRO: Collu di Cagliari
Ammoniti: Crivaro e Pegoraro (Dro).

 

 

Pubblicato in: Città, Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati