CALCIO: IL LECCO VUOLE
IL RISCATTO CON LA CARATESE.
OLGINATESE A SEREGNO

Calcio Lecco Esultanza CapognaLECCO – Il Lecco vuole rialzare la testa. E domenica, alle 14.30, al Rigamonti-Ceppi arriva la Folgore Caratese. Mister Rocco Cotroneo e i suoi ragazzi vogliono solamente vincere, per tornare a inseguire la coppia di testa formata da Seregno e Castiglione. A quota 33 punti, insieme a Inveruno e Sondrio, i blucelesti rimangono al terzo posto, ma con un altro passo falso rischiano di farsi sorpassare anche da Ciserano e Pergolettese. La Folgore Caratese però lotta per la salvezza senza passare dai playout e, dopo aver perso (0-1) in casa con il Caravaggio, ora vogliono raccogliere punti importanti. A quota 19 punti si trovano al terzultimo posto in classifica.

Con quattro gare senza vincere le uniche notizie positive per i blucelesti arrivano lontano dal campo. La Corte sportiva d’Appello nazionale ha infatti accolto il ricorso inoltrato dalla società bluceleste, attraverso l’amministratore Ivan Corti, in merito alla sanzione rimediata in occasione della gara contro il Villafranca Veronese, annullando l’ammenda di 800 euro. Oggi Capogna e compagni proveranno a far tornare a gioire i propri tifosi, per non perdere del tutto la zona playoff.

La probabile formazione (4-1-4-1): Pellegrinelli; D’Onofrio, Tignonsini, Redaelli, Bugno; Vignali; Di Gioia, Baldo, Buonocunto, Rigamonti; Capogna.

 

Nicholas Mara OlginateseOLGINATE – L’Olginatese è attesa da una settimana di fuoco. Domenica, alle 14.30, dovrà affrontare il Seregno primo della classe, mercoledì ospiterà il Castiglione, in testa a pari punti dei brianzoli, domenica prossima sarà attesa dalla Pro Sesto. Un ruolino di marcia non indifferente. “Dobbiamo scendere in campo con l’atteggiamento di settimana scorsa, quando abbiamo vinto con il Pontisola – afferma mister Fabio Corti –, ma non ci illudiamo: il nostro obiettivo è quello di scendere in campo e giocare come sappiamo, senza fare le barricate e senza alcuna paura. Loro sono la migliore difesa e il migliore attacco, finora hanno dimostrato di essere fortissimi”.

Dalla loro i bianconeri hanno trovato un equilibrio, tanto che è da quattro partite che sono in fase positiva, con due vittorie e altrettanti pareggi. “Siamo sicuramente cresciuti negli ultimi mesi, merito del grande lavoro fatto finora. I ragazzi hanno voglia di giocare e, soprattutto, credono fermamente nella salvezza”. Con 22 punti, venti in meno del Seregno, i lecchesi sono lanciati verso posizioni migliori. In campo torna Corti, mentre non ce la farà Ronchetti e al suo posto ci sarà Mara. A centrocampo spazio ancora al duo Arioli-Greco, mentre Bono partirà dalla panchina.

La probabile formazione (4-2-3-1): Sordi; Corti, Mara, Cattaneo, Menegazzo; Arioli, Greco; Beccalli, Rossi, Laribi; Mazzini.

 

Pubblicato in: Sport, News

Condividi questo articolo

Articoli recenti