CALCIO: LE PROBABILI FORMAZIONI
DI LECCO E OLGINATESE

Luca Baldo Calcio LeccoLECCO – I punti di distacco tra Piacenza e Lecco sono ormai dieci. Gli emiliani sono a quota 34 punti e sono sempre più in fuga. Domenica il Lecco, alle 14.30, ospita la Virtus Bergamo e ha l’occasione per conservare il secondo posto, ma soprattutto tornare a vincere sperando in qualche passo falso della capolista. Ma la formazione di mister Luciano De Paola  non deve assolutamente lasciare punti per strada. E quella di Inveruno, mercoledì, è stata una sconfitta sonora contro una squadra in zona playout. Stessa condizione dei bergamaschi, fermi a 15 punti in quart’ultima posizione, hanno cambiato allenatore e in panchina saranno guidati da Armando Madonna.

Un vero problema per i blucelesti, che sembrano soffrire di più le formazioni di fondo classifica rispetto a quelle qui in forma. E la Virtus non vince dal 25 ottobre, quando si era imposta per 2-1 sulla Pro Sesto. Poi due sconfitte, con Caravaggio e Seregno, e un pareggio (2-2) con la Grumellese. Con il nuovo allenatore cercherà l’occasione del riscatto è Germani, capocannoniere della squadra a quota 7 gol, è in grande spolvero.

La probabile formazione (4-3-3): Lazzarini; Meyergue, Redalli, Pergreffi, Bugno; Vignali, Baldo, Di Gioia; Romano, França, Joelson

Nicholas Mara OlginateseOLGINATE – L’avversario principale dell’Olginatese non è la Grumellese, che comunque ospiterà i bianconeri domenica alle 14.30. è l’infermeria. Perché sono ben quattro i giocatori infortunati. Si tratta di Aquaro, Mazzini, Maresi e Arioli. Oltre allo squalificato Ronchetti. Quindi mister Fabio Corti dovrà fare a meno degli unici due attaccanti veri e propri in squadra e inventarsi un reparto dal nulla. Con ogni probabilità saranno Rossi e Rebecchi i due terminali offensivi. O eventualmente potrebbe giocare Palmieri o Piantoni al posto di uno dei due.

Di fronte ci sarà la Grumellese, squadra ostica, anche se si trova a 14 punti, due in meno rispetto ai bianconeri. Ma i bergamschi non perdono dal 4 ottobre, quando furono sconfitti (1-3) dalla Pergolettese. Dopo quattro pareggi e tre vittorie, che hanno così permesso al club di raggiungere una posizione migliore in classifica, ma soprattutto di essere una delle squadre più in forma del momento, una vera e propria mina vagante.

La probabile formazione (4-4-2): Celeste; Corti, Sangiorgio, Mara, Menegazzo; Rada, Conti, Nasatti, Palmieri; Rossi, Rebecchi

 

Pubblicato in: Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati