CALCIO LECCO, BRIVIO:
“GIOCATORI DETERMINATI,
MA IL COMUNE PUÒ FARE POCO”

cardinio brivio ghezaLECCO – “Ho visto che i giocatori sono determinati ad andare avanti e a continuare nel migliore dei modi la stagione, ma sono giustamente preoccupati dei riflessi che la vicenda giudiziaria potrà portare, visto che c’è la possibilità di una promozione alla categoria superiore. Ma in questo caso serve una società solida alle spalle”. Lo dice Virginio Brivio dopo l’incontro che ha tenuto con i giocatori della Calcio Lecco.

Il Comune però può fare ben poco per le questioni societarie di via don Pozzi. “Innanzitutto l’azionista di riferimento c’è ancora – prosegue Brivio –. E sarà proprio lui che dovrà indicare il legale rappresentante. Bisogna capire quindi chi guiderà il club nelle prossime settimane”.

Anche perché pure l’Amministrazione comunale necessita di parlare con via don Pozzi per vari motivi. “Il Lecco usufruisce di un patrimonio pubblico come lo stadio cittadino. Senza contare poi che la città ha un credito con la squadra pari a 120mila euro, che per altro risale per lo più agli anni passati. Ma questo per noi è un problema perché questi soldi vanno restituito ai cittadini, anche dilazionando il debito, ma comunque va saldato”.

 

Pubblicato in: Città, Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati