CALCIO, LECCO OSPITA DARFO
ALLA PRIMA DI BERTOLINI.
OLGINATESE CON LA PRO PATRIA

bertoliniLECCO – La prima di Alberto “Bebeto” Bertolini finalmente sta arrivando. Dopo 14 anni tra settore giovanile e prima squadra l’ex attaccante della Calcio Lecco ora debutterà da allenatore al suo Rigamonti-Ceppi. E lo fa in uno dei momenti forse peggiori della storia del club. “Ma non mi interessa – spiega il tecnico –, ho sempre amato questa squadra, le devo tutto, mi ha fatto diventare un calciatore e se c’è bisogno io ci sono sempre”.

C’era un mese e mezzo fa, quando era stato chiamato dall’ex amministratore unico Sandro Meregalli, e aveva sostenuto solo tre allenamenti prima dell’aggressione subita dall’ex dirigente Paolo Battocchi. E c’è adesso al posto di Stefano Cuoghi, sostituito per il compenso giudicato troppo elevato dal curatore fallimentare Mario Motta.

Così domenica pomeriggio, alle 14.30, sarà in panchina per guidare il baby-Lecco contro il Darfo Boario. Una vera e propria sfida salvezza, visto che i blucelesti sono penultimi a quota undici punti, mentre i bresciani sono dodicesimi, anche se si trovano avanti di quattro lunghezze. I lecchesi però partono svantaggiati. In primis perché schierano solo under 20, ma anche perché in settimana si solo allenati poco. Lo stesso Bertolini ha potuto svolgere solamente una seduta con loro, ieri pomeriggio allo stadio. “Hanno già perso qualche giorno di scuola, non possiamo chiedere loro altre assenze” afferma.

La probabile formazione (4-4-2): Salvatori; Bernasconi, Marcone, Recalcati, Benedetti; Disarò, Colombo, Mauri, Loffredo; Caraffa, Cesarotti

 

Simone Narducci OlginateseOLGINATE – Se non vuole rimanere invischiata nella zona playout, l’Olginatese deve tornare a punti. Domenica pomeriggio, alle 14.30, però, i bianconeri sono attesi da una sfida tutt’altro che facile, in casa della Pro Patria. I bustocchi sono quarti in classifica, con 32 punti, più del doppio della compagine guidata da Rocco Cotroneo, dodicesima con 15 punti. Ma soprattutto sono in splendida forma dato che arrivano da un filotto di sette vittorie consecutive. L’ultima sconfitta risale al 23 ottobre, quando dovettero arrendersi al Pontisola.

Una vera e propria gatta da pelare per i Cotroneo boys, reduci da due sconfitte contro due formazioni abbordabili, ovvero Grumellese e, soprattutto, il fanalino di coda Levico Terme. Due gare letteralmente buttate al vento che avrebbero potuto regalare tranquillità a una squadra che non è ancora riuscita a trovare continuità, sia prima con Fabio Corti sia ora con il tecnico calabrese. C’è da raddrizzare immediatamente la rotta, visto che mancano solo due match alla fine del girone di andata, momento in cui si traccia un primo bilancio.

La probabile formazione (4-4-2): Celeste; Sperandio, Mara, Narducci, Corti; Maresi, Brognoli, Laribi, Rebecchi; Recino, Rigamonti

 

 

 

Pubblicato in: Olginate, Città, Hinterland, Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati