CALCIO LECCO VS INTER
S.ZANETTI “SARÀ UNA FESTA”

Fabio Cardinio Calcio Lecco (2)LECCO – Sarà un’amichevole, ma per il Lecco questo è un vero big match. Giovedì sera, alle 19.30, la squadra di mister Sergio Zanetti scenderà in campo contro l’Inter di Roberto Mancini. E se Cardinio contro Miranda e Icardi contro Redaelli fino a qualche giorno fa sembrano sfide da fantacalcio, oggi i tifosi lecchesi potranno sognare per 90’. Nessun supporter bluceleste probabilmente penserà di vedere la formazione di casa vincere, ma già vedere i propri beniamini contro una delle squadre più in forma in campionato, in testa alla classifica dopo le prime due giornate di serie A.

“La partita più importante ce l’abbiamo domenica, non è l’amichevole del giovedì – spiega mister Zanetti –, anche se i giocatori stanno pensando molto all’Inter. È normale perché avranno davanti gente come Palacio e Guarin, ma questa partita non porta punti, sarà invece una bella festa per noi e per i tifosi”.

A pochi giorni dalla prima di campionato i blucelesti stanno ancora lavorando per trovare un equilibrio. “Stiamo crescendo tanto, il gruppo c’è, ma dobbiamo migliorare ancora in alcune cose”. Contro la formazione di Mancini partirà con i giocatori di esperienza, poi nel secondo tempo cambierà, cercando di fare le prove generali per la Varesina. Non ci saranno Rigamonti e Pellegrinelli, entrambi infortunati.

Di sicuro, tra i nerazzurri, mancheranno i tredici convocati nelle nazionali. Si tratta del giapponese Nagatomo, dei croati Perisic e Brozovic, il serbo Ljajic, il francese Kondogbia, il portiere sloveno Handanovic, il fantasista montenegrino Jovetic – nuovo idolo dei tifosi con già tre gol realizzati in due partite di serie A – il cileno Medel, il brasiliano Miranda, il colombiano Murillo, l’albanese Manaj, oltre a Ranocchia, convocato dal commissario tecnico della Nazionale italiana Antonio Conte, e Dimarco, nel ritiro dell’Under 19 azzurra.

La probabile formazione (4-3-1-2): Lazzarini; Redaelli, Pergreffi, De Angeli, Bugno; Baldo, Vignali, Romano; Crotti; França, Cardinio 

 

Pubblicato in: Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati