CALCIO: LECCO VUOLE PUNTI
A MAPELLO, OLGINATESE
OCCHIO AL PONTISOLA

Stefano Tignonsini Calcio LeccoLECCO – Il Lecco vuole voltare pagina. Domenica, alle 14.30, i blucelesti iniziano il girone d’andata in casa del Mapellobonate. Il cambio deve essere repentino: i blucelesti non vincono da un mese, dal derby casalingo con l’Olginatese del 7 dicembre, quando si impose 2-0. Da allora la formazione di mister Rocco Cotroneo ha collezionato un pareggio, in casa del Villafranca Veronese, e due sconfitte, in casa con la Pergolettese e in trasferta con il Ciserano.

Ora Capogna e soci sono chiamati a cambiare passo per proseguire al terzo posto e non staccarsi troppo dalla vetta. In questo momento il Lecco ha 33 punti, ben nove in più rispetto ai bergamaschi undicesimi, che cercheranno in tutti i modi di guadagnare punti per allontanarsi dalle acque poco tranquille di metà classifica. Cotroneo ha tutti a disposizione, tranne il solito Frattini, mentre rientrano Di Gioia e Baldo. Ci sarà anche Di Stefano, anche se non ha ancora i 90’ sulle gambe.

La probabile formazione (4-1-4-1): Pellegrinelli; D’Onofrio, Redaelli, Tignonsini, Bugno; Vignali; Rigamonti, Buonocunto, Di Gioia, Cardinio; Capogna

 

Omar Laribi OlginateseOLGINATE – L’Olginatese punta a fare uno scherzo al Pontisola, anche se nella mente ci sono ancora i due punti persi domenica scorsa.  “Dispiace un sacco per il pareggio in extremis di domenica con l’Aurora Seriate – spiega mister Fabio Corti – cercheremo di riscattarci in casa con il Pontisola”. L’Olginatese domenica, alle 14.30, affronta i bergamaschi in una sfida molto importante per la salvezza. Entrambe le formazioni sono corazzate in serie D, ma quest’anno non navigano nelle zone alte della classifica. I bianconeri sono al quint’ultimo posto, con 19 punti, il Pontisola si trova al nono posto, con sette punti in più. L’obiettivo della truppa di Corti è quello di avvicinarsi ai bergamaschi.

“Stiamo lavorando bene, nelle ultime sei partite abbiamo raccolto undici punti, frutto di tre vittorie, due pareggi e una sola sconfitta, quella in casa con il Lecco. Il morale è alto e siamo diventati una squadra solida”. Per l’Olginatese inizia ora un vero tour de force. Dopo il Pontisola dovranno affrontare Seregno, Castiglione e Pro Sesto. Non ci saranno Corti (squalificato) e Ronchetti (infortunato). Il tecnico proverà un nuovo schema, il 4-2-3-1, dove ancora una volta sarà sacrificato Bono, che partirà dalla panchina per dare una mano ai suoi nella seconda parte della gara.

La probabile formazione (4-2-3-1): Sordi; Facconi, Mara, Cattaneo, Menegazzo; Greco, Arioli; Beccalli, Rossi, Laribi; Mazzini

 

Pubblicato in: Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati