CALCIO/SERIE D: L’OLGINATESE
ACCAREZZA IL SOGNO,
MA LA LEGA PRO NON ARRIVA

Olginatese - Calcio Lecco 019OLGINATE – L’Olginatese aveva accarezzato il sogno di salire in Lega pro, ma la Commissione disciplinare nazionale ha spento le speranze. Nella giornata di giovedì infatti è arrivato il verdetto sulla vicenda della Pro Piacenza, che aveva fatto giocare un giocatore squalificato per alcune partite. In caso di forte penalizzazione l’Olginatese sarebbe diventata la capolista nel girone B e sarebbe dovuta andare in Lega pro al posto degli emiliani. Ma i giudici hanno deciso per la penalizzazione di otto punti, da scontare nella prossima stagione, e tremila euro di multa. Quindi rimane tutto invariato.

“Siamo impreparati a salire di categoria e quindi avremmo avuto grosse difficoltà – afferma Fabio Galbusera, direttore generale bianconero -. In ogni caso rimane una sentenza all’italiana: hanno multato la Pro Piacenza senza però rivoluzionare la classifica”.

Venerdì intanto il dg si troverà con il nuovo allenatore Alessio Dionisi e i giocatori che nella stagione appena terminata hanno giocato nell’Olginatese, per capire chi ci sarà ancora nel prossimo campionato.

Stessa situazione nel capoluogo, dove non si sa ancora nulla sul futuro. “Stiamo lavorando a fari spenti, anche sul calcio mercato – afferma il presidente Stefano Galati -, che per altro non è ancora iniziato. Non devo relazionarmi con nessuno, non capisco questo astio nei nostri confronti, visto che noi andiamo avanti per la nostra strada”.

Nei giorni scorsi i tifosi blucelesti hanno chiesto un incontro con il numero uno di via don Pozzi. “Non devo rendere conto a nessuno. Quando ci sarà qualcosa di ufficiale lo comunicherò”. Settimana scorsa era stato diramato un comunicato dove si parlava dell’accordo raggiunto per la gestione del settore giovanile. Poi, di fatto, il tavolo è saltato.

 

Pubblicato in: Hinterland, Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati