SERIE D: LE PROBABILI FORMAZIONI DI LECCO E OLGINATESE

CALCIO LECCO LOGOLECCO – Esame Castellana per il Lecco. Domenica pomeriggio, alle 14.30, i blucelesti ospiteranno un avversario ostico, che ha bisogno di punti per salvarsi. I lecchesi infatti stazionano all’undicesimo posto con 27 punti, due in più rispetto ai mantovani. “Sicuramente sarà una partita dura – afferma mister Rocco Cotroneo -, dovremo rimanere concentrati per tutta la partita”. E, finalmente, tutto lo stadio sarà aperto al pubblico. “Meno male – prosegue il tecnico – speriamo ci siano molti spettatori a godersi la gara”.

L’andata, in terra mantovana, era terminata in pareggio (1-1). Erano stati proprio i padroni di casa a portarsi in vantaggio, ma un gol di Cardinio nel secondo tempo aveva regalato un punto ai bluclesti. E ora il Lecco è chiamato a conquistare i tre punti per allontanarsi sempre di più dalla zona playout, distante cinque punti. Un passo falso, per lo più in casa, negherebbe la tranquillità all’ambiente, già minata dalle grane societarie.

La probabile formazione (4-3-3): Frattini; Redaelli, Tignonsini, Bergamini, Bugno; Mauri, Galli, Romeo; Raiola, Capogna, Cardinio.

olginatese logo– “Il nostro unico pensiero ora è quello di conquistare punti fondamentali per la salvezza”. Mister Alessio Delpiano predica umiltà alla sua Olginatese. Ma con 34 punti in classifica i bianconeri sono solo a due lunghezze dalla zona playoff. Il momento è positivo e domenica, alle 14.30, saranno ospiti della Sambonifacese. “Sulla carta non sarà una partita difficile come quella con il Caravaggio – analizza -, ma visto che non siamo i più forti della categoria è un attimo fare figure. Dobbiamo essere sul pezzo, altrimenti possiamo andare in difficoltà”.

Il tecnico però non pensa che i suoi possano prendere la gara sotto gamba. “Non abbiamo mai avuto il pensiero di essere più forti degli altri, per cui non penso che giocheremo in modo superficiale. In ogni caso li ho tenuti sotto tutta la settimana”. Per ora l’unico pensiero è la salvezza. “Non dobbiamo avere altro per la testa, prima arriviamo ai 40-42 punti, prima potremo permetterci di avere altri obiettivi. Ma per noi va già bene così”.

La probabile formazione (4-2-3-1): Ripamonti; Viganò, Dionisi, Cattaneo, Menegazzo; Bono, Lombardi; Di Fiore, Molteni, Calandra; Cristofoli. 

 

Pubblicato in: Città, Hinterland, Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati