CALCIO, SI RIPARTE. LECCO
CON IL CISERANO, OLGINATESE
OSPITA L’AURORA SERIATE

Alessio Bugno Calcio LeccoLECCO – Il Lecco torna in campo. Domenica, alle 14.30, i blucelesti saranno impegnati in casa del Ciserano, eccezionalmente a Cologno al Serio, in uno scontro di alta classifica. Gli uomini di mister Rocco Cotroneo si trovano al terzo posto, con 33 punti, insieme al Sondrio, i bergamaschi invece seguono a quota 28. A preoccupare il tecnico è però l’involuzione delle ultime due gare, dove la sua squadra ha raccolto solo un punto.

“Tornando a giocare si potrà vedere chi ha fatto più sacrifici durante la pausa natalizia – spiega Cotroneo – i ragazzi hanno lavorato bene, con impegno, ma chi si sarà speso di più in questi giorni avrà più chance di vittoria”. I tre punti servono per riavvicinarsi alla vetta e, in casa di sconfitta dei valtellinesi in casa dell’Inveruno, tornare in solitaria al terzo posto. “Il Sondrio sta ottenendo grandi soddisfazioni, ma noi dobbiamo pensare solo a noi stessi. Anzi, ora bisogna essere concentrati sul Ciserano, che arriva dall’Eccellenza, ma sta facendo un bel campionato, con ottimi giocatori”.

Per continuare a incantare i tifosi Cardinio e compagni dovranno vincere con il Ciserano dell’ex Oscar Magoni, tuttora odiato dalla tifoseria bluceleste. Mancherà lo squalificato Baldo e gli infortunati Frattini e Di Stefano. Il resto della rosa è a completa disposizione del tecnico. E cercherà di far dimenticare la sconfitta casalinga prenatalizia contro la Pergolettese.

La probabile formazione (4-1-4-1): Pellegrinelli; D’onofrio, Tignonsini, Redaelli, Bugno; Vignali; Rigamonti, Di Gioia, Buonocunto, Cardinio; Capogna

 

Giovanni Arioli OlginateseOLGINATE – “L’obiettivo è uno solo: la vittoria”. Mister Fabio Corti non pensa ad altro. La sua Olginatese domenica, alle 14.30, ospita l’Aurora Seriate nell’ultima gara di andata e il tecnico vuole i tre punti a tutti i costi. “Vogliamo arrivare a 21 punti al giro di boa, così saremmo molto più tranquilli. Poi, vedendo da dove siamo partiti per noi è una grande soddisfazione”. Ma poi non bisogna fermarsi. “Anche perché ci attenderanno tre partite difficilissime, con Seregno, Pro Sesto e Castiglione, dove sarà difficile fare punti. Ora però la concentrazione è solo per l’Aurora”. Con 22 punti, i bergamaschi sono all’undicesimo posto, a sole quattro lunghezze dai bianconeri, quindicesimi. Una vittoria quindi servirebbe anche per respirare aria nuova per la formazione di Corti.

Approfittando della pausa natalizia i bianconeri hanno lavorato molto. “Ho visto i ragazzi in forma sia fisicamente sia mentalmente. Sono concentrati sulla salvezza, il nostro unico obiettivo”. In questa gara sarà il capitano Bono a doversi immolare per la causa e sedersi in panchina. “Per ragioni di età devo tenere fuori proprio lui – afferma Corti –. Mi spiace davvero, ma potrà essere utile anche a partita iniziata”.

Al suo posto agirà Arioli, davanti alla difesa, insieme a Greco e Laribi che daranno spinta in fase di attacco. Davanti spazio al tridente formato da Mazzini, in centro, supportato da Rossi e Formigoni. In porta ci sarà Cutrone che sostituisce Sordi fermo fino a qualche giorno fa perché malato.

La probabile formazione (4-3-3): Cutrone; Corti, Ronchetti, Cattaneo, Menegazzo; Greco, Arioli, Laribi; Rossi, Mazzini, Formigoni

 

Pubblicato in: Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati