CARTA DEI DIRITTI E REFERENDUM
SU VOUCHER E REINTEGRO.
RACCOLTA FIRME DELLA CGIL

CGILLECCO – La CGIL ha avviato la campagna di raccolta di firme sul disegno di legge di iniziativa popolare che ha come obiettivo l’introduzione nel nostro Paese di una “Carta dei diritti universali del lavoro” ampliando e rafforzando i contenuti dello Statuto dei Lavoratori.

Gli interventi compiuti dai governi in questi anni hanno ridotto le tutele ed i diritti di lavoratori e lavoratrici e per questo serve una nuova legge che ripristini i diritti negati e individui nuove forme di difesa del lavoro e delle sue condizioni.

Per questo la CGIL ha proposto l’introduzione di una Carta dei diritti, accompagnandola con una campagna referendaria abrogativa di 3 interventi legislativi particolarmente gravi sul versante dei diritti del lavoro.

I 3 referendum riguardano l’abrogazione della legge istitutiva dei voucher, l’introduzione del diritto al reintegro in caso di licenziamento illegittimo per  tutti i lavoratori di imprese sopra i 5 dipendenti, ed il ripristino della responsabilità solidale delle imprese appaltanti nei confronti dei lavoratori delle aziende appaltatrici.

La campagna di raccolta firme inizierà in tutte le piazze di Italia il 9 aprile. La CGIL di Lecco ha organizzato un presidio e il banchetto di avvio della campagna, in questa stessa data, in piazza XX settembre, dalle 9.30 alle 18.30.

 

 

 

Pubblicato in: lavoro, Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati