CASO GILARDONI/RIFONDAZIONE:
“REVOCARE ALLA PADRONA
IL CAVALIERATO DEL LAVORO”

maria-cristina-gilardoniMANDELLO DEL LARIO – Insulti, mobbing, maltrattamenti, lancio di oggetti e violenze in perfetto stile padronale: è ciò che sta venendo fuori con l’inchiesta alla Gilardoni. Le intercettazioni stanno facendo emergere una realtà di violenza verbale e a tratti fisica da parte di una dirigenza industriale che mostra di non avere il minimo rispetto per i lavoratori. Viene da chiedersi se sia un’eccezione o il frutto di un clima sempre più diffuso sul lavoro.

Ma il paradosso è soprattutto nella nomina a Cavaliere del Lavoro…

> CONTINUA A LEGGERE su
link-larionews

 

 

 

Pubblicato in: lavoro, politica, Lago, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati