CC LECCO, 4 ARRESTI PER REATI
CONTRO IL PATRIMONIO

ref. CalolziocorteLECCO – Nella giornata di ieri i Carabinieri della Compagnia di Lecco hanno tratto in arresto 4 persone per reati contro il patrimonio. Nella prima mattinata a Calolziocorte i militari della Stazione Carabinieri si sono messi all’inseguimento di un furgone Volkswagen rubato a Rovigoa bordo del quale si erano dati alla fuga due extracomunitari dopo aver perpetrato dei furti a danno di due auto in sosta in un parcheggio a Somasca di Vercurago. L’inseguimento si è protratto fino a Cisano Bergamasco dove il furgone è stato raggiunto. Il ventiquattrenne cubano, titolare di precedenti di polizia, Cristopher Pascual Soto Vida, irregolare sul territorio nazionale è stato tratto in arresto; il complice Jose’ Alcides Diaz Romero, cileno 49enne anch’egli titolare di precedenti di polizia, approfittando della concitazione si è dato alla fuga a piedi riuscendo ad impossessarsi di una Fiat Panda mentre la proprietaria era impegnata nel rifornimento all’interno di un distributore di carburante. Sul posto le pattuglie del Nucleo Radiomobile di Lecco nonché della Stazione Carabinieri di Cisano Bergamasco e proprio quest’ultima ha intercettato l’autovettura ingaggiando un nuovo inseguimento terminato a Villa D’Adda dove il fuggitivo ha perso il controllo del mezzo andando a schiantarsi contro un muretto e venendo infine arrestato.

Una borsa ed un marsupio contenenti denaro contante per complessivi 400 € circa e un telefono cellulare, trafugati a bordo delle due autovetture, sono stati recuperati e restituiti ai proprietari; sottoposti a sequestro anche i mezzi rubati e utilizzati per la fuga. I due arrestati sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza del Comando Provinciale Carabinieri di Lecco in attesa della celebrazione del giudizio con rito direttissimo.

In serata poi i Carabinieri della Stazione di Valmadrera su richiesta del personale addetto alla sicurezza di un supermercato hanno tratto in arresto due donne, una italiana e l’altra moldava, bloccate mentre tentavano di allontanarsi dopo aver trafugato generi alimentari e capi di vestiario del valore complessivo stimato in 250 € circa.

Anch’esse saranno processate con rito direttissimo nella mattinata dopo aver trascorso la notte nelle camere di sicurezza.

 

 

 

Pubblicato in: Città, Hinterland, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati