CRISI DEL LAVORO, LA CGIL
ATTIVA UNO SPORTELLO
DI SUPPORTO PSICOLOGICO

LECCO – Gli effetti della crisi hanno ricadute anche sul piano dell’equilibrio psicologico delle persone. Sono molti coloro che a fronte della improvvisa incertezza sul proprio futuro lavorativo ed economico, iniziano a manifestare situazioni di disagio psicologico e psicofisico anche importante. Si tratta di situazioni che, se non affrontate adeguatamente, rischiano di compromettere l’equilibrio necessario ad assumere le scelte più efficaci per superare le difficoltà presenti.

La CGIL di Lecco ha aderito al Protocollo siglato lo scorso 15 aprile tra l’Amministrazione Provinciale e l’ASL, per la creazione di uno Sportello di supporto psicologico gratuito rivolto alle persone, lavoratori ed imprenditori, coinvolte in crisi aziendali con l’obiettivo di potenziare con un’offerta dedicata la risposta già fornita dalle strutture dell’ASL presenti sul territorio.

Ciascuno dei soggetti firmatari si impegnava quindi attraverso le proprie reti ad informare le persone che dovessero manifestare le predette condizioni di disagio, della esistenza di questa opportunità.

Con la definizione della parte operativa è ora disponibile un volantino (allegato) contenente i recapiti dello Sportello ai quali gli interessati potranno rivolgersi previo appuntamento via telefono.

La CGIL di Lecco, attraverso i suoi funzionari sindacali, provvederà a dare la più ampia diffusione del volantino, curandone in particolare la distribuzione nelle assemblee con i lavoratori delle aziende in crisi, nel Patronato INCA dove si rivolgono i disoccupati per richiedere l’indennità di disoccupazione e nell’Ufficio Vertenze dove si dà assistenza per licenziamenti e procedure concorsuali.

 

 

 

Pubblicato in: Economia, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati