CELEBRATO IL 199° ANNUALE DELLA FONDAZIONE DELL’ARMA DEI CARABINIERI

LECCO – La cerimonia è stata celebrata in una forma quasi privata, senza la presenza della stampa a documentarla è arrivato quindi un comunicato del comando provinciale di Lecco della Legione carabinieri ‘Lombardia’.

“La cerimonia, svoltasi presso la caserma che ospita il comando provinciale dell’Arma, retto dal colonnello Marco Riscaldati, in ossequio alle recenti disposizioni governative, ha avuto carattere interno ed ha visto la partecipazione del personale della sede e di una rappresentanza delle sei sezioni dell’associazione nazionale carabinieri presenti in provincia.

dopo la lettura del messaggio del capo dello stato e dell’ordine del giorno del comandante generale dell’arma, ha preso la parola il colonnello riscaldati, che ha rivolto un saluto ed un ringraziamento ai militari presenti, elogiandoli per l’attivita’ svolta nel corso dell’anno e per la costante e quotidiana dedizione profusa  nell’assolvimento dei numerosissimi compiti istituzionali. egli ha ricordato il sacrificio dei caduti dell’arma valorizzando ed esaltando il momento di riflessione interna ed interiore che la celebrazione odierna ha certamente offerto e stimolato.

nel corso della cerimonia sono state altresi’ consegnati  alcuni riconoscimenti ai carabinieri distintisi in particolari operazioni di servizio:
– al comandante ed al personale del nucleo investigativo, per il positivo esito delle indagini finalizzate all’individuazione degli autori delle efferate rapine in abitazione perpetrate in calolziocorte ed in provincia di monza brianza nel febbraio scorso;
–    ai militari addetti ai rilievi tecnici del nucleo investigativo,  per il prezioso contributo fornito, in virtu’ della scrupolosa attivita’ di sopralluogo e repertamento,  al buon  esito di diverse complesse indagini, fra le quali l’individuazione degli autori del brutale omicidio commesso a paderno d’adda nel maggio 2012, nonche’ dei responsabili delle efferate rapine commesse in calolziocorte;
–  al comandante ed agli  addetti del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di merate, per l’attivita’ investigativa che, nel gennaio scorso, ha consentito di disarticolare un sodalizio criminoso, con l’arresto di 4 albanesi,  responsabile di numerosi furti in danno di esercizi pubblici, di ricettazione  e detenzione abusiva di armi e stupefacente;
–  al comandante ed  agli addetti del nucleo operativo della compagnia di lecco, per le il positivo esito delle indagini finalizzate all’individuazione degli autori delle efferate rapine in abitazione perpetrate in calolziocorte nel febbraio scorso;
–  a due militari della stazione di cremella, per l’arresto di due pregiudicati responsabili di un tentativo di rapina e di un tentativo di furto in abitazione, catturati dopo un rocambolesco inseguimento ed una collutazione;
– ad un equipaggio dell’aliquota radiomobile della compagnia di lecco, per la tempestiva individuazione ed il conseguente arresto di tre pregiudicati, resisi responsabili poco prima di una rapina in danno di un ufficio postale in provincia di bergamo e catturati in un bar a ballabio;
–  a due militari della stazione di olginate, per l’arresto di tre malfattori  responsabili di un furto in abitazione, catturati dopo breve e concitato inseguimento;
–  ad un  militare della stazione di casatenovo, che grazie alle sue capacita’ tecnico-informatiche ha contribuito alla raccolta di decisivi elementi di responsabilita’ a carico di una persona, poi arrestata su ordinanza di custodia cautelare per detenzione e divulgazione di ingente materiale pedopornografico;
–  a due militari della stazione di mandello del lario, per l’arresto di un giovane trovato in possesso, a conclusione di un inseguimento in auto, di circa un chilogrammo di hashish.

in una lettera indirizzata al comandante provinciale, il sindaco di lecco, virginio brivio, ha voluto esprimere la sua personale vicinanza e quella di tutta l’amministrazione comunale all’arma dei carabinieri “…rinnovando il senso di riconoscenza e gratitudine che tutta la comunità lecchese nutre nei confronti delle donne e degli uomini dell’Arma dei Carabinieri, per le preziose attività che svolgono ogni giorno nella città e nel territorio””.

 

 

Pubblicato in: Città, News

Condividi questo articolo

Articoli recenti