CENTRO LECCO SENZA AUTO:
PRESTO NUOVE REGOLE. I DETTAGLI

ztl lecco slide1LECCO – Nuove regole per l’accesso e la sosta nella ZTL-APU del centro di Lecco. Obiettivo per Palazzo Bovara avere un centro città ordinato e sicuro. Mercoledì l’incontro con i residenti (alle 21, sala conferenze di Palazzo Falk) mentre oggi il piano di riorganizzazione della zona a traffico limitato è stato presentato ai titolari di attività commerciali ed economiche del centro. Ad illustrare le modifiche alla viabilità, di accesso e di sosta in centro città, gli assessori del Comune di Lecco alla Viabilità, Corrado Valsecchi e alla polizia locale e Attività produttive, Francesca Bonacina che hanno incontrato i rappresentanti di commercianti, ristoratori e artigiani.

“Come avevamo annunciato prefigurando un cambio di rotta per quanto riguarda l’accesso al salotto buono della città – commenta Valsecchi – stiamo per dare il via a una riorganizzazione generale della viabilità e del sistema di sosta, in modo da mettere ordine a una situazione caotica che è sotto gli occhi di tutti. L’obiettivo è chiaro: contrastare gli abusi che si sono verificati in modo sempre maggiore negli ultimi anni. Chiediamo la collaborazione di tutti i cittadini e dei titolari delle attività in ZTL affinché il nuovo piano venga rispettato per il bene di tutti i lecchesi e per chi si trova a visitare la nostra città. Un centro storico più ordinato e libero dalle auto è un biglietto da visita importante, ma anche sinonimo di attenzione alla sicurezza dei pedoni e di riguardo verso chi opera e investe economicamente”.

ztl lecco slide

Clicca per ingrandire

In particolare, verranno modificati gli accessi ai varchi della ZTL , mentre la sosta per il carico e scarico e per i residenti sarà consentita in maniera libera solo nelle fasce orarie dalle 5.30 alle 9.30 e dalle 14 alle 15.30. In tutti gli altri orari si potrà sostare negli appositi spazi che saranno indicati nelle vie ZTL-APU per un massimo di 30 minuti. Al di fuori degli spazi indicati non sarà possibile effettuare soste.

“Tra poche settimane scatterà la riorganizzazione – aggiunge Bonacina – che vedrà un maggior presidio degli agenti della polizia locale per far sì che i nuovi divieti vengano rispettati. Tra un anno andremo a verificare se quanto corretto darà i frutti che immaginiamo, ovvero un centro più ordinato e sicuro. Durante l’incontro di oggi con i portatori di interessi economici e quello in programma mercoledì 1 febbraio con i residenti vogliamo confrontarci e tenere in considerazione eventuali esigenze segnalate, tra cui ad esempio quella di un prolungamento della sosta fino alle 10 del mattino, in un clima di collaborazione che deve però tenere conto di una necessità concreta a cui vogliamo dare una risposta seria”.

 > SFOGLIA LE SLIDE CON LE NOVITÀ

 

 

Pubblicato in: Viabilità, Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati